Gasolio nella Sieve, chiazza galleggiante diretta in Arno

Monitoraggio in corso da parte di Protezione Civile, Arpat e del personale Publiacqua


Questa mattina si è verificato uno sversamento accidentale di gasolio in ambiente che sta interessando il fiume Sieve. Nelle prossime ore la chiazza galleggiante raggiungerà l'Arno ed il Comune di Firenze.

Il problema ha avuto origine nel Comune di Vicchio ed in conseguenza di questo si è formata nel fiume Sieve una chiazza galleggiante di idrocarburi che si muove seguendo la corrente del corso d’acqua. La situazione è monitorata da Protezione Civile, Arpat e dal personale Publiacqua.

I tecnici hanno cautelativamente e temporaneamente interrotto la produzione del potabilizzatore di Pontassieve. "Tale stop perdurerà fino al superamento della presa dell’impianto da parte della suddetta chiazza. Questa misura cautelativa, date le capacità di accumulo del citato impianto ed il numero di utenza da esso servita, non avrà comunque conseguenze sull’approvvigionamento dello stesso Comune di Pontassieve" spiega Publiacqua, che in coordinamento con Arpat e Protezione Civile, sta monitorando in continuo il cammino della chiazza di gasolio e continuerà a farlo anche nelle prossime ore quando il gasolio proseguirà il suo percorso in Arno e quindi verso il Comune di Firenze.

Redazione Nove da Firenze