Furto nella notte, mette in fuga il ladro e lo fa arrestare

I militari dell’Arma sono intervenuti, verso le ore 02:30, in via Torino poiché era stato segnalato un furto in abitazione in atto


Nel corso della notte i Carabinieri di Figline e Incisa Valdarno hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di furto aggravato, un 24enne, già conosciuto dai militari della Compagnia poiché nel recente passato si è reso responsabile di alcuni comportamenti analoghi e per reati inerenti la droga.

La proprietaria di casa era stata svegliata da rumori provenienti dal garage sottostante la sua abitazione ed affacciatasi dal balcone aveva notato la porta basculante del garage alzata, una luce di torcia all’interno e l’ombra dei raggi della bicicletta del figlio che si muovevano. Gli operanti, giunti sul posto, non trovavano il malfattore in quanto la vittima aveva urlato mettendolo in fuga.

Il 24enne, infatti, dopo aver udito la signora che urlava, spegneva la luce e si dava alla fuga a piedi percorrendo via Torino in direzione del centro di Figline Valdarno. I militari, raccolte notizie utili per il suo rintraccio, sono poi riusciti a individuarlo e fermarlo in via Mazzini. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che il giovane, psicologicamente instabile, aveva asportato dal garage uno zainetto, rinvenuto in suo possesso, ed aveva tentato di asportare una bici, non riuscendoci, perché ben fissata al muro.

Questa mattina è stato convalidato l’arresto ed applicata la misura degli arresti domiciliari. 

Redazione Nove da Firenze