Furto in condominio, scoperte fuggono su auto rubata e senza patente

Le due dopo aver ispezionato la zona hanno cercato di aprire la porta di ingresso del condominio con una scheda plastificata, un cacciavite e con delle spinte


Nel corso della serata di ieri, in loc. San Donnino, i Carabinieri della Stazione di San Piero a Ponti hanno tratto in arresto, in flagranza del reato, con l’accusa di tentato furto in abitazione, due donne di etnia rom, rispettivamente dell’età di 24 e 17 anni, Italia senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’Ordine; la 24enne ha diversi precedenti specifici.

I militari dell’Arma, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati, sono stati allertati da un cittadino del luogo che riferiva di aver visto due ragazze, verosimilmente nomadi, tentare un furto presso un condominio di via Cammori, e che alla sua vista si davano alla fuga a bordo di un’autovettura.

La pattuglia, prontamente si attivava e riusciva, con gli elementi acquisisti, a rintracciare il veicolo che era condotto dalla 24enne, sprovvista di patente di guida (mai conseguita) e scoperto d’assicurazione. Gli accertamenti effettuati nell’immediatezza hanno permesso di appurare che le due, in via Cammori, dopo aver ispezionato la zona hanno cercato di aprire la porta di ingresso del condominio con una scheda plastificata, un cacciavite e con delle spinte.

Le successive verifiche hanno permesso di rinvenire e sequestrare nella loro disponibilità due cacciaviti, una forbice e la somma 800,00. La maggiorenne è stata trattenuta presso la camera di sicurezza della locale Compagnia, in attesa del rito della direttissima, mentre la minore è stata tradotta presso il Centro di prima accoglienza, a disposizione della magistratura fiorentina.

Redazione Nove da Firenze