Furti a Firenze, Banda delle federe alloggiava in agriturismo

I ladri scoperti dai militari di Bagno a Ripoli


I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Firenze, al termine di articolata attività investigativa scaturita a seguito di numerosi furti in abitazione commessi nel capoluogo, nonché nei comuni di Fiesole, Vicchio e altri comuni limitrofi, arrestavano tre giovani albanesi, rispettivamente di 37, 27 e 24 anni, pregiudicati.

A seguito di perquisizione personale e domiciliare presso un agriturismo ove i predetti alloggiavano, veniva rinvenuta merce di provenienza furtiva, tra cui quella asportata il 28 novembre 2016 in una abitazione di Vicchio. Inoltre, venivano rinvenute numerose federe, di un numero assai superiore a quelle occorrenti per gli alloggiati, verosimilmente utilizzate durante i furti in abitazione per occultare gli oggetti di valore asportati.

Nel contesto dell’operazione i militari della Stazione CC di Bagno a Ripoli eseguivano, nei confronti di uno di questi, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal locale Tribunale per i reati di furto in abitazione in concorso, commessi nel mese di febbraio nel comune di Bagno a Ripoli (FI)

Gli arrestati sono stati associati presso il Carcere di Sollicciano a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Redazione Nove da Firenze