Rubrica — In cucina

Food e Wine in progress 2016 si presenta

Alla Leopolda di Firenze domenica 27 e lunedì 28 la due giorni con degustazioni di vino, show cooking, bartender e una degustazione guidata per non vedenti


Conto alla rovescia per Food&Wine in Progress in programma alla Stazione Leopolda di Firenze domenica 27 e lunedì 28 novembre promosso dall’Associazione Italiana Sommelier Toscana (AIS) e dall’Unione Regionale Cuochi Toscani (URCT) in collaborazione con Confcommercio Toscana e Coldiretti Toscana Mercoledì 23 si svolge la conferenza stampa di presentazione, ma parte del programma è già stato svelato con il programma dell’Eccellenza di Toscana e degli show cooking degli chef dell’Unione Regionale Cuochi Toscani. 

Due eventi che si incrociano e si inseriscono l’uno nel programma dell’altro grazie alla prima novità di questa seconda edizione di Food&Wine in Progress: ciascun live di cucina tenuto dai cuochi delle delegazioni delle varie provincie toscane sarà infatti accompagnato dalla presenza di sommelier AIS con proposte di abbinamento cibo-vino e, in taluni casi, saranno accompagnati altresì dalla consegna da parte del Presidente Nazionale Cuochi Italiani Rocco Pozzulo, del riconoscimento di Ambasciatori della Cucina Italiana tra cui gli chef Valeria Piccini, Mirko Rossi, Paolo Gramaglia, Giuseppe Di Iorio e Marco Scaglione. Due show cooking saranno dedicati alla cucina etnica: in particolare, quella thailandese con il ristorante Naga Thai Bistrot di Prato - al quale verrà abbinato un cocktail preparato dai bar tender di Mixology - e giapponese, con lo chef Hirohiko Shoda che preparerà un piatto accompagnato da birra.

Lunedì 28 novembre inoltre, in aggiunta agli show cooking, saranno protagonisti sul palco importanti chef come Gennaro Esposito e Vito Mollica, rispettivamente con un talk show e la presentazione del libro “Brunch italiano”. Nel programma forte quest'anno la presenza delle associazioni regionali dei macellai e dei panificatori che nelle due giornate si alterneranno con delle dimostrazioni e interventi per mostrare al pubblico l'arte di queste due professioni e la loro evoluzione in base ai mutamenti dei consumi. Lunedì inoltre giornata dedicata al Gluten Free con un cooking show del già citato Marco Scaglione e altre attività.

Molti saranno anche i momenti salienti per l’appuntamento annuale con l’Eccellenza di Toscana, in particolare, interessante è la degustazione guidata per i non vedenti in collaborazione con l’Unione Ciechi della Toscana, a cura del Delegato AIS di Firenze Massimo Castellani: un modo per dimostrare come il vino sia un qualcosa che può essere pienamente apprezzato e goduto anche senza il contatto visivo ma solo attraverso l’olfatto e il gusto. 

Tra gli altri momenti da segnalare firmati da AIS Toscana, oltre ai già collaudati AIS Wine Tour e AIS Wine School, il Premio "Ambasciatori Food & Wine in Italia e nel mondo" assegnato ad Andrea Rinaldi e Franco Malenotti, la Borsa di Studio “I Balzini” per il trentennale AIS di Vincenzo d’Isanto, il Premio Dino Casini assegnato all’enologo Graziana Grassini, la degustazione guidata (su prenotazione) dei vini in anfora a cura dei delegati dell’Isola d’Elba Antonio Arrighi e di Lucca Leonardo Taddei e il dibattito su “Incomunicazione del vino; la capacità di comunicare il vino a modo nostro”, al quale sono stati invitati a partecipare il Presidente Nazionale di AIS Antonello Maietta, il Direttore del Consorzio Chianti Classico Giuseppe Liberatore, il Presidente del MTV Toscana Violante Gardini, Francesco Ricasoli del Castello di Brolio e l’attore e comico fiorentino Lorenzo Baglioni.

Non mancheranno inoltre, in questa seconda edizione, lo spazio dedicato ai cocktail in the world Mixology, le experiences raccontate direttamente dai protagonisti, le confererences e un’area dedicata all’evento “Toscana d’Autunno”, con prodotti stagionali interpretati da quattordici grandi Chef toscani e giovani promesse della cucina italiana. 

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Giornalista professionista fiorentina, esperta di comunicazione digitale

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com