Firenze, smart e turistica: ma non tollera risciò elettrici e velocipedi

Incontro a Firenze tra Dario Nardella e Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali


Il primo cittadino di Firenze e presidente della Città Metropolitana mette nel mirino i mezzi elettrici a servizio dei turisti.

Questo il commento affidato ad un post su Facebook: "Il nostro centro storico negli ultimi anni si è riempito di risciò elettrici e velocipedi turistici che non possiamo limitare con alcuna regola e che ostacolano la libera e sicura fruizione del patrimonio storico. Non sono più tollerabili! Ne ho parlato con il Ministro Franceschini, che si è reso disponibile a lavorare ad una norma statale che dia ai sindaci il potere di regolare questa attività, come già fatto per le attività commerciali. La nostra battaglia andrà avanti senza sosta".

Il sindaco ed il ministro hanno attraversato a piedi il centro storico del capoluogo soffermandosi ad analizzare il tema del decoro del Patrimonio Unesco 

Redazione Nove da Firenze