Firenze saluta Pando: il suo fiuto contro la droga

Lutto per la Questura ed il reparto cinofilo fiorentino


Numerose le operazioni portate a termine brillantemente. Tante le note ufficiali contenenti il suo nome e piene di elogi da parte dei superiori.
Il suo impiego presso le scuole ha suscitato in passato anche alcune polemiche, ma il suo servizio di prevenzione lo ha svolto con grande dedizione ed un fiuto impeccabile. Se c'era qualcosa, Pando la trovava.

Pando era nella Polizia dal 2012. Malato da alcuni mesi, ha atteso il rientro del proprio conduttore da una missione, prima di andarsene.

Gli ispettori dei reparti che curano gli animali per le forze dell'ordine dedicano gran parte del loro tempo a creare un rapporto di fiducia con i propri colleghi a quattro zampe. Alcuni, a fine naturale del servizio, adottano gli animali portandoli a casa con loro. 

Redazione Nove da Firenze