Firenze ciclabile: una petizione per arrivare a Santa Maria Novella

La Stazione di Santa Maria Novella rischia di diventare un binario morto


Firenze ciclabile per ovviare ai problemi del traffico? "Garantisce spostamenti rapidi e puntuali, come nessun altro mezzo di trasporto" sostengono i ciclisti di Firenzeciclabile.

La Stazione di Santa Maria Novella ogni giorno vede la partenza di centinaia di treni ed il transito di migliaia di pendolari. L'intermodalità treno e bici sarebbe una carta vincente, "garantisce lo spostamento in città con un mezzo privato che non inquina, alleggerisce il traffico ed è estremamente facile da parcheggiare. Con l'arrivo del Bike Sharing inoltre le possibilità di movimento intermodale si sono moltiplicate" sostiene l'associazione Fiab.

Da qui il lancio di una Petizione online "In questi anni abbiamo visto il nascere di un imponente Bike Park all'interno della stazione, con una capienza fino ad 800 biciclette; successivamente la Regione Toscana ha incentivato l'acquisto di bici pieghevoli da trasportare sui treni. Nobili sforzi nella giusta direzione, ma che rischiano di diventar vani: infatti, ad oggi, non sono previste piste ciclabili che arrivino alla stazione. Inoltre i binari di uscita delle tre linee tranviarie, molto utili e grandi fonti di progresso, taglieranno gli accessi alla stazione da tutte le ciclabili proveniente dall'area occidentale della città. Senza contare il progetto di chiudere l'accesso al Binario 16, che aggraverà ulteriormente la situazione. La stazione di Santa Maria Novella rischia di diventare un binario morto!"

Con la petizione cosa si chiede? "Chiediamo al Sindaco Nardella e all'Assessore Giorgetti del Comune di Firenze, ed all'Assessore Regionale Ceccarelli la realizzazione di una o più piste ciclabili che portino dai viali alla Stazione Centrale. Chiediamo inoltre che i progetti di viabilità intorno alla Stazione includano tutte le modalità di trasporto sostenibile: gli spazi a disposizione in parte già ci sono ed in parte si verranno a creare con la riorganizzazione del Trasporto Pubblico Locale a seguito delle linee tranviare e della stazione Foster".

Le proposte dell'associazione FIAB Firenze Ciclabile ONLUS sono reperibili online.

Redazione Nove da Firenze