Firenze bloccata: Autostrada vietata ai mezzi pesanti, allagamenti in città

Divieto di transito revocato nel primo pomeriggio. ​Oltre ai tir incolonnati, stamani problemi anche per un guasto Silfi in zona aeroporto


Il divieto di transito dei mezzi pesanti sull’Autostrada del Sole in direzione Nord e un guasto presto risolto alle conduttore della Silfi in zona aeroporto, sarebbero queste le cause principali dei problemi registrati sulla viabilità cittadina, in particolar modo nelle direttrici di ingresso alla città.
Il prefetto Alessio Giuffrida alle 13 e 30 ha revocato il blocco alla circolazione dei mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate, disposto il 28 febbraio, “in quanto allo stato – si legge nel suo provvedimento - non si registrano particolari criticità per la circolazione stradale in questo territorio provinciale”. 

Per la presenza di acqua piovana in carreggiata è stato chiuso temporaneamente dalla Polizia Municipale viale Guidoni all’altezza dell’intersezione con viale XI Agosto e il sottopasso ferroviario. Il divieto di transito riguarda ambedue le direttrici di marcia.
La Polizia Municipale è sul posto anche per indirizzare i veicoli sulle viabilità alternative: per l’uscita città la viabilità dietro la Mercafir-via Luder; per l’ingresso il Viadotto dell’Indiano con uscita in via Pistoiese e rientro verso il centro città. I tecnici e le ditte sono già al lavoro per il ripristino della viabilità.

Nella zona aeroporto-ingresso A11, questa mattina si è verificato un corto circuito su una conduttura della Silfi in fondo a viale degli Astronauti-inizio viale Guidoni. È stato approntato un cantiere mobile per consentire l’intervento degli addetti in corrispondenza del tombino e la riparazione con la chiusura al transito di una corsia. La carreggiata è stata restituita totalmente alla circolazione intorno alle 10.30.

In A1 il divieto di transito per i mezzi pesanti ha provocato incolonnamenti di tir in prossimità dei caselli autostradali, in particolare quello di Firenze Scandicci e Firenze Impruneta con ripercussioni sulla viabilità esterna all’autostrada, sulla Fi-Pi-Li in direzione Firenze e sull’Autopalio verso il casello di Firenze Impruneta.

Redazione Nove da Firenze