​Firenze: anche per l’eros è il momento del “back to work”

Firenze si conferma uno dei capoluoghi più maliziosi e trasgressivi d’Italia


FIRENZE — Settembre è nell’immaginario comune il mese della ripresa. Per molti segna il vero e proprio avvio di un nuovo anno: dopo il relax delle vacanze estive si torna al lavoro, mentre le scuole riaprono finalmente i battenti. E, in un certo senso, la spinta a ricominciare tipica del periodo colpisce anche l’universo dell’eros. Lo sanno bene gli abitanti di Firenze che, riposto nel cassetto il costume da bagno, hanno deciso di sopperire alla nostalgia marittima con una nuova tornata di ricerche online per incontri maliziosi. Trovando una piacevole sorpresa: anche per le professioniste di settore è giunto il momento del “back to work”.

Sarà forse la voglia di tornare a una parvenza di normalità dopo una prima parte di 2020 davvero difficile o, ancora, l’effetto di una crisi economica che ha colpito tutti. Ma pare che, dopo il calo estivo, nella prima metà di settembre si sia registrata un’impennata nella disponibilità di servizi di escort. A livello nazionale si segna un +7 tra l’1 e il 13 settembre del 2020, rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo un anno fa. E la crescita è sostanziosa anche per le Escort di Firenze, con un +3% nella disponibilità di professioniste a luci rosse.

E non solo viene certificata la crescita della disponibilità di escort in questo mese che ci accompagnerà verso l’autunno, ma anche come il trend sia condiviso dagli utenti finali. Non a caso, sempre dall’1 al 13 settembre si è registrata un’impennata del 79% nel numero di recensioni pubblicate.

I fiorentini sembrano gradire particolarmente le innovazioni digitali per organizzare l’incontro malizioso dei loro sogni. D’altronde, non solo la ricerca online risulta comoda e più discreta rispetto ad altre modalità, ma grazie all’affidabilità dei vari servizi si evitano brutte sorprese.

E mentre Firenze si conferma uno dei capoluoghi più maliziosi e trasgressivi d’Italia, non resta che capire come procederà quest’autunno, che già si preannuncia come decisamente caldo.

Redazione Nove da Firenze