La Festa della Rificolona 2016 a Firenze, ma non solo

Tre giorni di Laboratori e Corteo in Via Datini. Domenica al Giardino dell’Orticultura (dalle 16.30). Martedì evento nella sede dei Cannottieri Comunali. Pellegrinaggio religioso a piedi dal Santuario di S. M. all’Impruneta alla Basilica della SS. Annunziata


Firenze– Ona, Ona, Ona, ma che bella Rificolona! Torna la festa con la tradizionale lanterna dipinta che richiama l’antica tradizione popolare legata al culto dell’immagine della Vergine conservata nella Santissima Annunziata.

La Tradizionale festa della Rificolona si svolge in piazza S.S. Annunziata il 7 settembre, valorizzando il significato di questo giorno come Vigilia della Natività della Madonna. Il Santuario della S.S. Annunziata era infatti meta nella serata del 7 settembre dei contadini che, provenienti dal contado Fiorentino, vegliavano sotto i loggiati della piazza attendendo l'apertura del Santuario per il giorno di festa, approfittando anche per vendere i loro prodotti (La Fierucolona). La parola Rificolona fu attribuita successivamente alle lanterne di carta che servivano ai pellegrini per illuminare il percorso delle strade di campagna, completamente buie in quel periodo.

A ripresa di questa tradizione (la Compagnia della Rificolona si è costituita a Firenze nel 2003) sei anni fa è stato istituito un pellegrinaggio a piedi che, nel pomeriggio del 7 settembre, partendo dal Santuario dell’Impruneta e percorrendo sedici chilometri, si ricongiunge al Corteo Cittadino in piazza Santa Felicita. L’arrivo del pellegrinaggio, accolto dalla Banda Rossini di Firenze, è previsto per le ore 19.45 circa; seguirà una breve sosta all’interno della chiesa per un momento di preghiera. Partirà poi il corteo attraversando Ponte Vecchio, percorrendo via Por Santa Maria e via Vacchereccia fino ad arrivare in piazza della Signoria. Qui intorno alle ore 20.40 è previsto il ritrovo delle Rificolone del Quartiere 1 e l’incontro con le Autorità Civili cittadine alla presenza del Gonfalone. Il corteo ripartirà da piazza della Signoria e, percorrendo via de’ Calzaiuoli, giungerà in piazza S. Giovanni per l’incontro con le Autorità Religiose della Città di Firenze. Il corteo, preceduto dal Gonfalone di Firenze, ripartirà così percorrendo piazza del Duomo e via dei Servi fino a raggiungere piazza S.S. Annunziata, dove alle 21:45 circa avrà inizio la festa con il saluto del presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci e delle Autorità Religiose e Civili della città. Seguirà la benedizione delle Rificolone e dei partecipanti alla manifestazione. Intorno alle 22:00 ci sarà la consegna del X° premio alla memoria di Graziano Grazzini, consigliere comunale e poi provinciale di Firenze, sostenitore e promotore della Compagnia della Rificolona, scomparso prematuramente il 6 settembre del 2006 alla vigilia della festa. Questo premio a lui dedicato è stato istituito dall’anno successivo alla scomparsa ed è divenuto un appuntamento fisso all’interno della festa; sarà consegnato al detentore della Rificolona più bella e originale presente in piazza. Alla la premiazione seguirà lo spettacolo musicale del gruppo GAUDATS JUNK BAND, mentre il pellegrinaggio avrà termine all’interno della Chiesa della Basilica della S.S. Annunziata che rimarrà aperta al pubblico dalle ore 21:00 fino al termine della festa.

Queste le iniziative in programma nei cinque Quartieri:

Quartiere 1
Tradizionale Corteo nel pomeriggio del 7 settembre con partenza (alle 14,30) da Impruneta e arrivo in piazza della Signoria. Il Corteo si unirà a quello del Q3 in piazza Santa Felicita (alle 20).
Alle 20,45 in piazza Signoria, alla presenza del Gonfalone di Firenze le Autorità Civili della città saluteranno tutti i partecipanti, partenza per via Calzaiuoli e sosta (alle 21) in piazza San Giovanni per il saluto delle autorità religiose. Il corteo proseguirà poi per piazza SS. Annunziata dove (alle 21,30) ci sarà il saluto del presidente del quartiere 1 e la benedizione delle rificolone. Alle 22 spettacolo musicale del gruppo Gaudats Jubk Band e, fino alle 23, apertura straordinaria della Basilica della SS. Annunziata.

Quartiere 2
A Ponte a Mensola/via Madonna delle Grazie è in corso il Laboratorio gratuito di costruzione di Rificolone presso la scuola elementare Diaz. In via Madonna delle Grazie, 172 il 6 e 7 settembre (alle 21,15) Giochi in strada e sfilata di rificolone in Via Madonna delle Grazie.
Mercoledì 7 settembre (alle 22,30) Falò del fantoccio sul greto del Torrente Mensola a cura dell’Associazione La Mensola.
In piazza delle Cure martedì 6 settembre (dalle 17.00 alle 24.00) chiusura strade e sfilata delle rificolone con bancarelle a cura del Centro Commerciale Le Cure.
Ai Giardini Bellariva il 7 settembre alle ore 16.00 laboratorio di costruzione rificolone e alle 21.00 sfilata con premiazione delle rificolone artigianali più belle.

Quartiere 3
Mercoledì 7 settembre, in occasione della Festa della Rificolona, il Quartiere 3 organizza varie iniziative nelle zone di Gavinana e del Galluzzo. Oltre alle tradizionali sfilate delle rificolone, previste per il giorno stesso in via Datini e nelle strade limitrofe - zona di Gavinana - e in Piazza Acciaiuoli e dintorni - zona del Galluzzo - si segnala che, a partire dalle ore 21, sarà possibile navigare sulle imbarcazioni Dragon Boat insieme ai canottieri Comunali Firenze per l’iniziativa “La Rificolona, percorso nel tempo a filo d’acqua”; in corso alcuni laboratori delle rificolone presso il Circolo Vie Nuove. Inoltre, sempre nella giornata del 7 settembre (dalle 16), avrà luogo una rievocazione della parte storica del pellegrinaggio, con un Corteo di cittadini e visite guidate ai luoghi storici che si trovano lungo il cammino: chiesa di San Marcellino, via del Paradiso, via Fortini, via dei Bastioni, Costa Scarpuccia, Costa San Giorgio con arrivo (alle 19,45) in piazza Santa Felicita.

Quartiere 4
Tutto mercoledì 7 settembre, con un ricco programma che parte dalle 17,00 alla BiblioteCanova con il laboratorio per bambini dai 5 ai 12 anni per realizzare le rificolone “Ona, Ona la mia bella Rificolona!”, e si articola poi in una serie di appuntamenti tra parco di Villa Vogel (dalle 19 alle 23,30 presso la pista di pattinaggio con esibizione di gruppi agonistici e preagonistici e alle 22 la sfilata delle Rificolone), Casa del Popolo di Legnaia (dalle 21,15 corteo con animazione per tutti i bambini. Il corteo sarà preceduto dal complesso filarmonico Giacomo Puccini di Borgo a Buggiano), Circolo Il Boschetto in via di Soffiano (dalle 20 giochi di magia e premiazione delle rificolone), Centro anziani in via dell’Anconella, presso l’ex gasometro (alle 17,30) in collaborazione con la ludoteca Mongolfiera, Circolo pensionati Isolotto in via delle Mimose con (alle 16,30) le “penne delle Baracche Verdi” e alle 20,30 gran ballo delle Rificolone, Casa del Popolo 25 Aprile (dalle 20) in via Bronzino la festa della Rificolona per bambini e adulti.

Quartiere 5
Mercoledì 7 settembre presso il Giardino delle Medaglie d’Oro Via Baracca, a cura dell’associazione AUSER, dalle 16.00, laboratorio. Ogni bambino potrà costruirsi la propria rificolona. Alle 16.30 merenda allo Chalet dell’Auser. Alle 21.00 sfilata delle rificolone sotto le stelle. Al termine premi per tutti i bambini
Alla Chiesa di San Biagio a Petriolo (alle 21) sfilata con rificolone e la banda della Filarminica Giacomo Puccini di Galciana fino alla parrocchia di santa Maria a Peretola. Alle 21,30 presso l’Oratorio Casa Rossa cocomero per tutti.
Presso A.S.D. Atletica Castello (alle 21) festa della Rificolona con Simone Monè e Alessandro Masti. Premi per tutti i bambini e premi speciali per le 5 rificolone più belle
Nel piazzale della Misericordia di Rifredi (alle 21) corteo delle rificolone dal piazzale fino a via don Giulio Facibeni attraverso i locali della parrocchia e, infine, cocomero e gelato.
Giovedì 8 settembre presso la Chiesa Santa Maria a Novoli in via Lippi e Macia (alle 20,30) sfilata delle rificolone e banda musicale per le strade della parrocchia.

Anche per il 2016 il Circolo Vie Nuove di Firenze annuncia i laboratori delle Rificolone, sempre a cura di Marzia & Marzia, che come per ogni fine estate, invaderanno con i loro colori il circolo di Gavinana per quello che è ormai, da oltre venti anni, un tradizionale appuntamento dedicato ai bambini. I tre giorni, per i quali ci si può, volendo, anche prenotare via mail vienuove@vienuove.it e tel. 055.683388, sono Lunedì 5, Martedì 6 e Mercoledì 7 settembre dalle 15.30 alle 19.00. I laboratori si svolgeranno in v.le Donato Giannotti, n. 13, presso la sede del circolo Vie Nuove, fino ad esaurimento posti. Oltre alla presenza delle due responsabili, verrà messo interamente a disposizione il materiale necessario per costruire le magiche lanterne. Partecipazione ad offerta libera per ogni rificolona realizzata . La festa della Rificolona del Quartiere 3 proseguirà poi, mercoledì 7 settembre, dalle ore 20.00 in via Datini con musica dal vivo, stand gastronomici e una speciale apertura serale degli esercizi commerciali a cura del Comitato Punti d'Incontro e Q3, con il corteo finale delle rificolone in partenza alle ore 21.00 da Via d'Antiochia.

Sino a a mercoledì 7 settembre in Oltrarno la Festa della Rificolona con le Botteghe dell’Oltrarno promossa dall’associazione Via Maggio, il CCn Boboli e il CCn SanFrediano in occasione della tradizionale ricorrenza. Per garantire la partecipazione dei bambini e accompagnatori alla festa, i negozi aderenti all’iniziativa regaleranno a tutti coloro che visiteranno le botteghe e le attività dell’Oltrarno le rificolone, inoltre il 7 settembre nel pomeriggio (dalle 16 alle 18) saranno organizzati laboratori di costruzione di rificolone (via Romana, Piazza Santo Spirito, Via Pisana) e letture per bambini (Via Maggio).

Rificolona solidale da Easy Living, lo spazio estivo tra piazza Poggi e Lungarno Serristori: mercoledì 7 settembre dalle 19 alle 21 in occasione della tradizionale ricorrenza fiorentina, la Spiaggia sull’Arno ospiterà “Summer Sunset”, festa delle lanterne galleggianti organizzata da Festina Lente e dedicata quest’anno alle popolazioni coinvolte dal sisma dello scorso 24 agosto. A fianco dell’ormai classico rituale dell’accensione delle lanterne e della liberazione di esse sul fiume, sarà presente un punto informativo della Protezione Civile sulla riva dell’Arno, con la possibilità di effettuare una donazione. Partecipare al rituale delle lanterne galleggianti è molto semplice: l’organizzazione metterà a disposizione 100 lanterne giapponesi, di quelle completamente bianche, con una candela al centro, fatte per galleggiare sull’acqua e interamente biodegradabili. A partire dalle 19 da Easy Living sarà possibile prenderne una gratuitamente (prenotazione necessaria) per scriverci o disegnarci sopra i propri desideri. Considerata la grande affluenza delle scorse edizioni sono previste alcune lanterne collettive più grandi, destinate ad ospitare il contributo di più persone. Alcune saranno dedicate a portare un pensiero a chi ha perso tutto durante il terremoto che ha colpito il centro Italia. All’ora del tramonto (ore 19.40 circa) un gommone messo a disposizione dalla società Rafting porterà i partecipanti al centro del fiume per liberare le lanterne nella corrente, dando vita ad uno spettacolo ad alto impatto emotivo. Per partecipare è sufficiente recarsi alla Spiaggia sull’Arno Easy Living muniti di fiammiferi e pennarelli, mentre candele e lanterne (una per famiglia) saranno fornite gratuitamente. E’ possibile prenotare la propria lanterna sul sito di Festina Lente. L’evento è a ingresso libero e si può partecipare anche portando le proprie lanterne da casa.

Mercoledì 7 settembre, per la Festa della Rificolona, tornano ad animarsi le sponde e le acque del Fiume Arno, a sud del centro storico. Un grande evento/spettacolo coinvolgerà la Società Canottieri Comunali Firenze, sul Lungarno Ferrucci, trasformando la riva di Gavinana in un suggestivo percorso storico animato sulla tradizione della Festa della Rificolona nel corso dei secoli. Gli ospiti saranno accompagnati a gruppi in una divertente e originale visita guidata attraverso la storica sede dei canottieri, che comunemente è abitata da atleti e sportivi, e che diventerà eccezionalmente il palco dove incontrare e “spiare” curiosi personaggi popolari e grandi protagonisti del passato fiorentino, tutti in pellegrinaggio verso l’Annunziata nella notte dei tempi e nelle diverse notti del 7 settembre. E’ questo il tema della serata dal titolo “La Rificolona, percorso nel tempo a filo d’acqua”, a cui daranno vita quattrocenteschi contadini,ma anche il Granduca Cosimo I e la Granduchessa Eleonora di Toledo, la Villana di Lamporecchio e il mitico Stenterello, per arrivare alle suggestioni del Novelli e della sua Acqua Cheta, che fece conoscere la Festa della Rificolona al mondo intero. E alla fine del percorso immancabile il giro sul dragon boat per chi vorrà provare l’ebbrezza di navigare di notte sul fiume, circondato da barche illuminate a festa. La serata è promossa in collaborazione con il Quartiere 3 e realizzata con gli attori e figuranti della Compagnia Stabile del Teatro di Cestello guidati dal regista Marcello Ancillotti. Ad Accompagnare il pubblico nella visita sarà l’attore Marco Predieri. La serata si aprirà alle ore 21, con uno scambio di rificolone dal fiume tra i Canottieri e la Rari Nantes, in un ideale abbraccio tra le due storiche società sportive anime pulsanti del Lungarno Ferrucci e del rione di Ricorboli/Gavinana. I bambini, ma non solo, sono invitati a presentarsi con le loro rificolone (non sono ammesse le cerbottane). Partenza del percorso dall’ingresso di Lungarno Ferrucci 10, alle 21,15 – 21,45 – 22,15 – 22,45.

Appuntamento ormai tradizionale con la Festa della Rificolona a Rosano, manifestazione realizzata con il patrocinio del Comune di Rignano Sull’Arno.Tutto il paese si mobilita per realizzare questi giorni all’insegna del divertimento, della buona cucina e della voglia di stare insieme: la Rificolona a Rosano rappresenta un'appuntamento irrinunciabile nel panorama delle feste popolari della zona e vanta una storia più che trentennale.Tradizionalmente legata alla Natività della Vergine, la Manifestazione presenta un carnet di appuntamenti e spettacoli variegato e adatto a tutti i palati e a tutte le età a corollario della consueta sfilata dei bambini con le Rificolone, le lanternine colorate e illuminate, dalle quali prende appunto il nome la festa. La sfilata con la riproposizione della tradizionale accensione del Fantoccio si terrà nella serata di Mercoledi 7 Settembre. La Domenica pomeriggio non mancherà il divertimento per i più piccoli con spettacoli di giocoleria, animazione, gonfiabili e giochi per bambini.Per tutta la durata della festa funzionerà lo Stand Gastronomico, dove accanto al menù consueto con primi piatti e carni alla brace sabato 10 Settembre saranno protagonisti gli ormai tipici e tradizionali Tortelli di Patate “Alla Rosanese”, imperdibili e non sono mai da escludere succulente sorprese gastronomiche giornaliere del nostro frizzante e fantasioso cuoco. Anche la Festa Della Rificolona di Rosano aderisce all’iniziativa “AMAtriciana”, a sostegno delle popolazioni di Amatrice e delle zone colpite dal sisma, e promuove altre iniziative di solidarietà sempre con lo scopo di aiutare le popolazioni Terremotate.

La 51^ edizione della Rificolona a Dicomano, il 7 settembre alle ore 21, con una sfilata per le vie del paese di carri dei rioni illuminati (con tema “I videogiochi anni ’80-‘90”) e rificolone.

Redazione Nove da Firenze