Rubrica — In cucina

Expo Chianti Classico dal 7 al 10 settembre la 47ª edizione

Appuntamento in piazza Matteotti a Greve in Chianti con 66 espositori provenienti da otto comuni del Chianti e centinaia di etichette in degustazione


Forte del successo della scorsa edizione con oltre 15mila presenze e 8mila calici venduti, la Expo del Chianti Classico torna ad accendere i riflettori sul know how e la cultura del vino made in Italy si propone in una veste ancora più varia e densa di eventi. Dal 7 al 10 settembre in piazza Matteotti quattro giorni ricchi di degustazioni, incontri, talk show, eventi musicali, sfilate di moda, danza, musica, rievocazioni storiche ed eventi espositivi. 

“La possibilità di stabilire un contatto diretto con il produttore è il punto di forza della manifestazione – spiega il sindaco Paolo Sottani - degustare circa 200 tipologie di vini attraverso le eccellenze esposte da un centinaio di aziende di cui quasi 70 in piazza Matteotti, le altre presenti nel padiglione comune. L'Expo è un momento di festa e di alta promozione, arricchito da un programma di eventi che invita intere famiglie a vivere la quattro giorni come un'occasione di conoscenza del nostro territorio e una proposta turistica rivolta ad un pubblico eterogeneo, dai visitatori appassionati, dai curiosi a coloro che giungono nel nostro territorio da operatori ed esperti del settore”.

IL PROGRAMMA

Il cartellone della rassegna si apre il 7 settembre con il taglio del nastro e l’apertura degli stands alle ore 17, allietata dagli Amici dì Chianti. Alle ore 18 i sindaci dei Comuni del Chianti e l’assessore regionale Marco Remaschi, il presidente del Consorzio Vino Chianti Classico Sergio Zingarelli, il presidente della Fondazione per la Tutela del Chianti Classico Tessa Capponi, si confronteranno sul tema “Otto comuni, un grande territorio”. Tra i temi di maggiore interesse saranno discussi gli obiettivi e le finalità del distretto rurale e le novità relative alla candidatura del Chianti a patrimonio Unesco. Nel corso della rassegna alle ore 21.30 via Roma offre un palcoscenico d’eccezione alla sfilata di moda “Borgo in passerella” a cura del Centro commerciale naturale “Le botteghe di Greve”. Contemporaneamente si festeggerà la ricorrenza della Rificolona, accompagnata dalla parata delle rificolone realizzate dai bambini grevigiani durante un laboratorio promosso dal Comune e realizzato presso l'area del Parco di Sant’Anna. Insieme alle modelle sul red carpet sfileranno anche i bambini con la premiazione finale.

Venerdì 8 settembre gli stand aprono alle ore 11 e nel pomeriggio l’evento centrale, in programma alle ore 17, propone un approfondimento sul tema “Chianti Classico storia e leggenda” con il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani. Dalle ore 18 alle ore 21 sarà la Street Band Attraroba ad allietare il pubblico.

Tra gli eventi più rilevanti di sabato 9 settembre le degustazioni guidate nella sala consiliare alle ore 16 e alle ore 17.30, condotte dall’enologo e sommelier Riccardo Margheri. La prima è incentrata sul tema “Greve ed enodintorni: alla scoperta del Chianti Classico”, la seconda ha come filo conduttore il “Chianti Classico Gran Selezione: focus sul territorio”. E’ richiesta la prenotazione. Alle ore 17 il sindaco Paolo Sottani consegnerà gli attestati di cittadino emerito a Giuseppe Liberatore, direttore generale Valoritalia, al fotografo Cesare Tapinassi, allo scrittore Paolo Codazzi. Seguirà la presentazione del libro “Le donne del Vino in Toscana” di Roberta Capanni e Nadia Fondelli. Nel pomeriggio musica in piazza, alle ore 17, con la Large Street Band.

Domenica 10 alle ore 16.30 il gruppo storico Sbandieratori di Fivizzano chiuderà a suon di trombe e bandiere di memoria medievale la piazza Chianti Classico e alle ore 17 nel Giardino degli incontri si terrà la premiazione del Concorso fotografico “Il Chianti da conoscere” a cura del Fotoclub Chianti. Il gruppo storico di Fivizzano ha all’attivo 7000 spettacoli in tutto il mondo. Gli sbandieratori provengono dalla cittadina di origine rinascimentale denominata "la Firenze della Lunigiana" per il suo forte legame con la famiglia Medicea.

L’Expo del Chianti Classico è un’opportunità di conoscenza del territorio e del patrimonio artistico-culturale. Il Museo San Francesco accoglie le opere dell’artista Valerio Mirannalti. Francesco Chimienti è in mostra nello spazio espositivo di via Roma con l’evento “Universodivino, gusto, bellezza, le bottiglie riserva si tingono di vino e si fanno opere d’arte” (fino al 10 settembre). All’ingresso del palazzo comunale saranno esposte le porcellane artistiche di Elisa Verniani, mentre gli arazzi e i totem d’arte di Luca Carfagna arricchiranno la facciata del palazzo. Per coloro che vorranno dedicarsi alle passeggiate escursionistiche la manifestazione propone tour guidati in programma sabato 9 e domenica 10. Un percorso incantevole tra i castelli di Greve in Chianti, i laboratori artigiani (ore 16, partenza da piazza Trento) e il borgo medievale di Montefioralle. Anche le piazze limitrofe saranno vive e ricche di eventi. Piazza Terra Madre ospiterà un evento gastronomico a cura delle associazioni sportive e di volontariato.

Numerosi gli eventi collaterali destinati ad ampliare il ventaglio degli intrattenimenti tra cui venerdì 8 lo spazio musica GreveLand al Parco della Piscina alle ore 21.30, sabato 9 lo spettacolo di danza alle ore 17 della Scuola di danza e alle ore 21.30 Cecco & Cipo in concerto al Parco della Piscina, domenica 10 il concerto alle ore 21.15 in piazza Vassallo con il gruppo “La settima onda”, cover ufficiale dei Nomadi.

L’ingresso alla piazza è libero

Per la degustazione è necessario acquistare un calice griffato al costo di 10 euro, comprensivo del catalogo con la lista di tutti gli espositori e le etichette in degustazione. Insieme al bicchiere verrà consegnato un ticket con la possibilità di effettuare sette degustazioni.

Info: www.expochianticlassico.com

www.comune.greve-in-chianti.fi.it.

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive per varie testate giornalistiche di enogastronomia, sport, motori, moda, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, gestione campagne elettorali ed ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico.

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com