​Esuberi in Ginori: sciopero immediato e manifestazione

Domattina in piazza duomo a Firenze. Zacchei: “Inaccettabile far pagare ai lavoratori una gestione sciagurata”


87 esuberi alla Ginori di Sesto Fiorentino. E’ quanto annunciato oggi dall’azienda nell’incontro con i sindacati per la presentazione del nuovo piano industriale triennale.
“Una decisione irricevibile – dice Mirko Zacchei, della Femca-Cisl di Firenze e Prato -. Non possiamo accettare che un piano di ristrutturazione dell’azienda si basi solo su un numero di persone che devono uscire, piuttosto che su un vero piano industriale. Anzi, il progetto che ci è stato presentato è fumoso. Ma non devono essere ancora una volta i lavoratori a pagare gli sbagli del passato e la sciagurata gestione fino ad oggi.”

Dopo l’incontro di stamani i sindacati hanno riferito ai lavoratori la situazione in un’assemblea che si è conclusa poco fa. Immediata la decisione da parte dei lavoratori di scioperare. Sciopero che verrà ripetuto domani, quando alle 10 verrà anche attuata una manifestazione a Firenze, sotto la presidenza della Regione Toscana (piazza Duomo), dov’è in programma un incontro, già fissato tra l’azienda e la Regione.

Redazione Nove da Firenze