Rubrica — Spettacolo

Estate Fiesolana: dal 4 luglio il Jazz

Il Torrita Blues dal 29 giugno al 1 luglio 2017. Rassegna estiva anche alla Fondazione Ivan Bruschi di Arezzo


Billy Cobham, Mike Stern, Randy Brecker, Richard Galliano, Stanley Jordan, Lenny White sono alcune delle star internazionali protagoniste, insieme a giovani talenti e progetti originali, della settantesima estate fiesolana. L’Associazione Music Pool, in associazione con Prg srl, ed unitamente all’Amministrazione Comunale di Fiesole presentano, dal 21 giugno al 27 luglio, circa 30 eventi che si svolgeranno, come ogni estate, nella suggestiva cornice del Teatro Romano con un cartellone vario che va dalla musica al teatro alla performance. Music Pool presenta nella sezione jazz otto concerti, dal 4 al 24 luglio. Saranno presenti le più varie sfumature del genere, dall’afro alle atmosfere del tango e i ritmi brasiliani, dai progetti alla riscoperta di giganti della musica quali John Coltrane e Jimi Hendrix ai giovani straordinari talenti di Shabaka Hutchings e Jacob Collier.

Grandi nomi del blues internazionale e gruppi italiani di qualità. L'ultimo fine settimana di giugno a Torrita di Siena è nel segno del blues secondo una formula che dura dal 1989. La località della Valdichiana senese, già protagonista dell'European Blues Challenge nell'aprile 2016, ospita la 29a edizione del Torrita Blues Festival, la manifestazione che tradizionalmente apre la stagione dei festival musicali estivi. La prima serata, giovedì 29 giugno, vedrà i gruppi italiani selezionati dal concorso primaverile Effetto Blues Hot Shanks Blues Band, Bluesy Mood Band, Relic Blues Band. Un'inaugurazione che vede anche la tradizionale cena in Piazza Matteotti. Stavolta il ricavato della cena sarà destinato ad Amatrice in collaborazione con il Ristorante Roma della città laziale colpita dal terremoto nel 2016. Venerdì 30, dopo l'apertura di serata con The Big Blue House, sarà il turno di Linda Valori & Maurizio Pugno Band; chiude Mike Zito, vincitore di numerosi Blues Music Awards. Quindi gran finale sabato 1 luglio: aprono Grace's 40 Shaders of Blues. Poi salirà sul palco Larry Garner in duo con Michael Van Merwyck e la star del festival Doyle Bramhall II, chitarrista-cantante che per dieci anni ha lavorato con Eric Clapton.

Dopo il successo dello scorso anno, la rassegna Jazz and Wine, ideata dalla Fondazione Ivan Bruschi in collaborazione con l’Associazione Jazz On The Corner, di Francesco Giustini, torna ad animare le notti dell’estate aretina. A partire dal 29 giugno ore 21,15, la rassegna prevede tre serate all’insegna dell’unione vincente tra buona musica, vino di qualità, scoperta dell’arte e delle bellezze dei monumenti cittadini. Il ciclo di degustazioni vinicole curate dalle aziende del territorio e accompagnate da concerti jazz, si inserisce infatti nella splendida cornice delle terrazze di Casa Bruschi, da cui si gode una vista unica del centro storico di Arezzo e della Pieve di Santa Maria.

Promo ufficiale Torrita Blues 2017 29 - 30 Giugno 1 Luglio

Redazione Nove da Firenze