Rubrica — Empoli Calcio

Empoli vs Bari 3- 2. Nell'anticipo l'Empoli strappa i 3 punti al Bari.

​L'Empoli nei primi undici minuti già in vantaggio di due gol con Francesco Caputo, che nella ripresa dona un assist a Donnarumma. Il Bari, nella ripresa ha sfiorato il pareggio.


L'Empoli nei primi undici minuti già in vantaggio di due gol, proprio di Ciccio Caputo, l'ex di turno, a cui va attribuito anche un assist. Nella ripresa, con il gol di Donnarumma, la gara sembrava chiusa per l'Empoli, ma non per il Bari che ha unito qualità ed agonismo tanto da sfiorare più volte il pareggio.

Si può dire che la squadra di Grosso non abbia mai mollato, soprattutto quando ha messo in evidenza tutta la lucidità necessaria per tentare il tutto per tutto, ma non è bastato. hanno pesato le assenze, soprattutto in difesa, dove Capradossi ed, in particolar modo Tonucci, hanno accusato la vivacità di Caputo e Donnarumma , non supportati dal centrocampo che non ha saputo fare da schermo.In avvio di gara i due gol. Al 9' Caputo si è ben inserito in area, ha tirato sfruttando la palla filtrante del compagno di riparto, grazie anche ad un rimpallo di Micai. Dopo 2 minuti, sempre Caputo, riuscendo a mandare fuori tempo Tonucci tanto da servirgli il pallone del raddoppio.Il Bari ha accusato il colpo ma sul finale del primo tempo Tello sigla la rete dell'1-2 di sinistro, su verticalizzazione di Nenè, dopo aver neutralizzato Luperto.Nella ripresa Caputo da bomber si è trasformato in uomo assist, donando a Donnarumma quell'assist che quest'ultimo ha saputo trasformare in gol, complice anche la lentezza dei difensori avversari.La gara sembrerebbe chiusa, dico sembrerebbe perchè al 23' un potentissimo tiro di sinistro di D'Elia (grazie ad un incursione di Improta) regala al Bari il 2- 3 riaccendendo la gara. Grosso inserisce Floro Flores e Iocolano, facendo arretrare Marrone in difesa e spostando Brienza in mediana tanto da dare maggiore offensività alla squadra che adesso gioca con il 4-4-2.L'arbitro Chiffi ammonisce Untersee e Pasqual, segno che il Bari tenta il tutto per tutto, ma l'Empoli riesce a reggere la forte pressione del Bari aiutato anche dalle voci dei tifosi dell'Empoli che poi è diventata una sola, forte e chiara "Empoli, Empoli, Empoli ....", come una liberazione dalla delusione dello scorso campionato, sinonimo di retrocessione, brutta retrocessione, forse una delle più brutte nella dignitosa storia dell'Empoli Calcio.Sul finale da segnalare un colpo di testa di Capradossi e un paio di tiri, senza infamia e senza lode, di Iocolano e Floro Flores. Ormai non c'è più tempo l'Empoli vince al Castellani con il risultato di 3- 2 e già sta pensando alla trasferta a Palermo.

Empoli-Bari 3-2 (primo tempo 2-1)

Marcatori: 9' e 11' Caputo (E), 42' Tello (B), 54' Donnarumma (E), 67' D'Elia (B)

Empoli (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Luperto; Untersee (79' Di Lorenzo), Castagnetti, Krunic (60' Lollo), Bennacer (71' Zajc), Pasqual; Caputo, Donnarumma. All. Vivarini.

Bari (4-3-1-2): Micai; Fiamozzi, Capradossi, Tonucci (70' Floro Flores), D'Elia; Tello, Marrone, Salzano (70' Iocolano); Brienza; Nenè (86' Cissè), Improta. All. Grosso.

Arbitro: Chiffi di Padova

Ammoniti: 36' Capradossi (B), 44' Bennacer (E), 52' Luperto (E), 72' Pasqual (E), 76' Untersee (E), 88' Marrone (B).

Dati gara: abbonati 3227 quota 15.285, 79 /Spettatori: 1218 incasso 14160, 40 / Totale 4445 = 29446, 19

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com