Rubrica — Empoli Calcio

Empoli ritrova la vittoria al Castellani, batte il Bologna per 3 a 1. Ira Donadoni: "Subito a lavorare".

L’Empoli che ha battuto il Bologna al Castellani ci ha messo più cuore che testa, come nelle gare con la Fiorentina e con il Milan. L’Empoli ritrova la vittoria al Castellani, di fronte al proprio pubblico e pensa che la serie A non dovrebbe essere una chimera.


Il Bologna approccia la gara con molta tranquillità, quasi senza forza ,tanto che i ragazzi di Martuscello ne fanno tesoro dimostrando cha anche loro meritano la serie A. Si sa, le motivazioni contano nel calcio, ovvero contano sempre. Ed il Bologna paga subito questa sua rilassatezza di cui ne approfitta Croce, lesto e reattivo sul tap in provocato da un duello aereo tra Costa e Mbaye sugli sviluppi di una punizione.

Ci pensa Pulgar a svegliare i suoi indovinando un lancio per Verdi, che controlla, si accentra e scarica un gran tiro in diagonale imparabile. Siamo al minuto 11. Per circa trenta minuti gli azzurri hanno accusato il vantaggio annullato, tanto che il Bologna esce dalla sua apatia iniziale. Skorupski riesce a bloccare un colpo di testa di Destro staccatosi da terra per deviare un cross di Donsah.

L attacco empolese ci prova ancora con El Kaddouri che costringe Mirante ad una deviazione difficile e, dopo un pallone perso dalla difesa ospite, ignorando i compagni, spedisce fuori. Ma al minuto 38 arriva il sinistro silente, potente di Pasqual, un diagonale che si infila all’incrocio dei pali.

In avvio di ripresa l’Empoli ripropone il pressing che aveva dato l avvio al match ed il Bologna si ripropone nello stesso identico modo tanto che fallisce anche un calcio piazzato e, dopo due minuti, Costa sigla il terzo gol, risolvendo una mischia dopo che Mirante era riuscito a chiudere lo specchio della sua porta ad una deviazione vincente di Bellusci.

La reazione del Bologna si spenge definitivamente su un fallo tattico pericoloso di Pasqual su Verdi, mentre i cambi operati da Donadoni sembrano recar danno (fuori centrocampisti, dentro attaccanti) invece che favorire una reazione. El Kaddouri va vicino al quarto gol tanto da rendere la reazione del Bologna inoffensiva. La gara si chiude sul risultato di 3 a 1 per i toscani.

EMPOLI: Skorupski - Laurini, (63’ Veseli) Bellusci, Costa, Pasqual - Mauri, (88’ Jakupovic) Diousse, Croce - El Kaddouri - Thiam (74’ Maccarone), Pucciarelli. All. Martusciello


BOLOGNA: Mirante - Krafth, Gastaldello (67’ Masina), Maietta, Mbaye - Donsah, Pulgar, Taider (50’ Petkovic) - Verdi, Destro, Krejci (72’ Okwonkwo). All. Donadoni
ARBITRO: Calvarese


RETI: 5’ Croce; 11’ Verdi; 37’ Pasqual; 47’ Costa
NOTE: ammoniti: Gastaldello, Krejci e Pasqual. Recupero 1' e 4'.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com