​Empolese Valdelsa, polizia municipale e protezione civile in agitazione

Già state stabilite le forme di lotta che prevedono fra le altre cose una manifestazione con presidio in Piazza della Vittoria


Questa mattina, all’interno del Palazzo delle esposizioni di Empoli, si è tenuta l’assemblea del Personale della Polizia Municipale e delle Protezione Civile del Circondario dell’Empolese Valdelsa.

La partecipazione è stata rilevante ed all’unanimità è stato disapprovato il comportamento tenuto dall’Amministrazione dell’Unione, in particolare in merito al mancato rispetto degli accordi sottoscritti tra le parti ed alle richieste di incontri e chiarimenti che sono state sempre disattese anche riguardo il trasferimento del personale dai singoli Comuni verso l’Unione prima di aver completato le forme di concertazione e contrattazione che erano state assicurate, e senza che quest’ultima abbia ancora una propria struttura amministrativa funzionante.

Dopo una lunga discussione e numerosi interventi dei singoli dipendenti, l’Assemblea all’unanimità ha delegato la RSU a trasmettere al Prefetto di Firenze la comunicazione dello stato di agitazione del personale della Polizia Municipale e della Protezione Civile.

"Qualora il tentativo obbligatorio di conciliazione esperito dal Prefetto non andasse a buon fine, sono già state stabilite le forme di lotta che prevedono fra le altre cose una manifestazione con presidio in Piazza della Vittoria, davanti alla sede dell’Unione" spiega la Rsu dell’Unione comunale Empolese Valdelsa

Redazione Nove da Firenze