Elezioni regionali e Referendum costituzionale, istruzioni per l'uso a Prato

Fino al 21 settembre chi ha bisogno di richiedere la Carta d'Identità Elettronica o il duplicato della tessera elettorale può andare senza appuntamento all'ufficio anagrafe in piazza Cardinale Niccolò 13


AVENTI DIRITTO AL VOTO - Votano i cittadini italiani residenti in Toscana. Per le elezioni regionali sono chiamati alle urne 182.755 elettori, di cui 88.030 uomini e 94.725 donne distribuiti in 242 sezioni elettorali. Per il Referendum confermativo sono chiamati alle urne 177.770 elettori di cui 85.247 uomini e 92.523 donne, per un totale di 242 sezioni elettorali.

DOCUMENTI NECESSARI - Per poter votare sarà necessario recarsi al seggio con un documento di riconoscimento valido (carta di identità, passaporto, porto d'armi o patente di guida) e con la propria tessera elettorale, verificando di avere ancora spazi disponibili per la timbratura.

UFFICIO ELETTORALE - Fino al 21 settembre chi ha bisogno di richiedere la Carta d'Identità Elettronica o il duplicato della tessera elettorale può andare senza appuntamento all'ufficio anagrafe in piazza Cardinale Niccolò 13. Entrambi i servizi sono garantiti anche presso gli uffici decentrati: Circoscrizione Est di viale Alcide De Gasperi, 67; Circoscrizione Nord di via Sette Marzo 1944, 15/2 (località Galcetello); Circoscrizione Ovest di via Lorenzo da Prato, 17. Gli orari dei diversi uffici si possono controllare sul sito del Comune di Prato. Chi ha cambiato indirizzo e non ha ricevuto il tagliando adesivo con il nuovo indirizzo da applicare sulla tessera elettorale, deve contattare l'ufficio elettorale.

SEZIONI ELETTORALI - Il Comune di Prato ha attivato un servizio interattivo (alla sezione dedicata su www.comune.prato.it) che permette ai cittadini iscritti nelle sue liste elettorali di cercare la sezione dove recarsi a votare e trovare le informazioni su come raggiungerla. Sono indicate anche le sezioni attrezzate per l'accesso delle persone con difficoltà a muoversi.

L'ufficio elettorale ha provveduto ad una revisione degli elenchi degli elettori nei seggi per bilanciarne il numero quindi dopo questa operazione, il seggio nel quale solitamente un elettore votava può essere variato; si invitano quindi i cittadini a controllare l'iscrizione nalla propria sezione elettorale al momento del voto o a controllare nella sezione dedicata al sito del Comune di Prato.

NORME ANTI COVID-19 - Gli elettori devono rispettare tutte le misure di sicurezza sanitaria previste e seguire le indicazioni che saranno fornite prima e durante le operazioni di voto.

ELEZIONI REGIONALI

La votazione per l'elezione del Consiglio regionale e del presidente della Giunta avviene in un'unica scheda di colore arancio. I nomi dei candidati sono riportati sulla scheda con una casella a fianco: l'elettore deve tracciare un segno sul riquadro. Sulla scheda, per ogni lista ci sarà l'elenco dei candidati e delle candidate in ordine alternato di genere. L’elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, tracciando un segno nella casella posta a fianco del nome del candidato. Se l'elettore esprime due preferenze, devono riguardare candidati di genere diverso.

Elezione del presidente della Giunta regionale

La scheda di colore verde per l'elezione del Consiglio regionale e del presidente della Giunta contiene all'interno di ciascun riquadro i nomi di un candidato presidente, sotto il quale sono riportati i simboli delle liste collegate e l'elenco delle candidate e dei candidati su cui è possibile esprimere uno o due voti di preferenza.

Come si vota:
Gli elettori possono:

  • Votare un candidato presidente ed una lista ad esso collegata.
  • Votare solo per uno dei candidati presidente.
  • Votare solo una lista: in tal caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato presidente ad essa collegato.
  • Esprimere un voto disgiunto, ossia votare per un candidato presidente e per una lista ad esso non collegata.

Il presidente della Giunta regionale sarà il candidato presidente che ha ottenuto almeno il 40 per cento dei voti validi. Se questo non accade, dopo due settimane si procederà ad un turno di ballottaggio fra i due candidati più votati.

Elezione del Consiglio regionale

Il Consiglio regionale viene eletto con la stessa scheda, dove il simbolo di ciascuna lista è affiancato dall'elenco dei candidati.

Come si vota: Gli elettori possono esprimere uno o due voti di preferenza, tracciando un segno sulla casella a fianco dei nomi indicati sulla scheda. Nel caso in cui l'elettore esprima due voti di preferenza, i voti devono essere espressi per candidati di genere diverso, una donna e un uomo o viceversa, pena l'annullamento della seconda preferenza in ordine di lista. Saranno eletti le candidate e i candidati che riporteranno il maggior numero di preferenze.

REFERENDUM COSTITUZIONALE

Come si vota: Nel quesito referendario si chiede agli elettori: «Approvate voi il testo della legge costituzionale concernente ”Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n.240 del 12 ottobre 2019?».

Gli elettori potranno rispondere sì o no. Se vince il sì passerà la riforma degli articoli della Costituzione italiana. Se vince il no la riforma non passa ed il testo degli articoli interessati non cambia.

ISTRUZIONI PER IL VOTO DI DISABILI, MALATI, IN QUARANTENA PER COVID-19 E RESIDENTI ALL'ESTERO -

Trasporto gratuito elettori disabili. Gli elettori disabili possono prenotare il servizio di trasporto gratuito dalla propria abitazione al seggio elettorale, direttamente con le strutture che offrono il servizio (è possibile consultare le strutture alla sezione dedicata su www.po-net.prato.it).

Voto assistito. Gli elettori che hanno un impedimento fisico talmente evidente da non lasciare dubbi possono votare con l'aiuto di un accompagnatore in cabina, senza bisogno di alcuna documentazione specifica. Maggiori informazioni alla sezione Voto assistito sul sito del Comune di Prato (www.comune.prato.it).

Voto in quarantena per Covid-19. Gli elettori che sono in quarantena o in isolamento fiduciario per Covid-19 possono esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza. Maggiori informazioni alla sezione Voto a domicilio per Covid-19 sul sito del Comune di Prato (www.comune.prato.it) e di Montemurlo (https://montemurlo.etrasparenza.it/archivio16_procedimenti_0_55785.html)

Voto domiciliare. Gli elettori in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali o affetti da gravissime infermità tali da impedirne l'allontanamento da casa, possono votare presso il proprio domicilio. Maggiori informazioni alla sezione Voto a domicilio sul sito del Comune di Prato.

Voto in ospedale. Le sezioni elettorali speciali, per il voto dei pazienti ricoverati, saranno allestite negli Ambulatori ITT Polo Oncologico - 1° Piano percorso A del Nuovo Ospedale Santo Stefano di Prato. I seggi sono il numero 178 e 179 e per ognuno è previsto anche un seggio mobile per il voto a letto dei degenti non deambulanti. Per informazioni: 0574 804656, ufficioelettorale.ss@uslcentro.toscana.it.

Voto dei soggetti in condizioni particolari. Gli elettori ricoverati e non dimissibili in luoghi di cura (ospedali, cliniche), case di riposo, centri di recupero per tossicodipendenti, oppure i detenuti in carcere possono votare nel luogo in cui si trovano. Maggiori informazioni alla sezione Voto dei soggetti in condizioni particolari sul sito del Comune di Prato.

Elettori residenti all'estero. Gli elettori residenti all'estero possono votare per corrispondenza, maggiori informazioni alla sezione dedicata su www.po-net.prato.it.

Redazione Nove da Firenze