Donne e Violenza: murales di Skim incanta i giovani

Il Quartiere 3 fa centro ed ingaggia uno tra gli artisti toscani più promettenti "Break the Silence"


Missione compiuta per l'artista di Scandicci. Il murales realizzato nel Quartiere 3 e dedicato alla Giornata contro la Violenza sulle donne ha colpito al cuore i ragazzi attraverso l'espressività esplosiva, intuitiva e soggettiva che solo l'arte può offrire.
Ancora una volta l'uso dei colori e le forme simboliche di Skim, al secolo Francesco Forconi, delineano il caos della natura umana, ma al tempo stesso pescano dai cassetti della memoria tutti quegli elementi che, recuperati, evidenziano il tema e puntano dritto al cuore. Geniale.

L'intuizione della Commissione Giovani di ingaggiare uno tra i writers più quotati sul panorama artistico italiano è stata ripagata dall'attenzione dei presenti.
Entusiasta la consigliera Letizia Perini "Un graffito per riflettere sulle forme di violenza che le donne subiscono ancora oggi. La sensibilizzazione deve partire dalle scuole".

Al Liceo Rodolico al Galluzzo non manca il Selfie con l'artista da parte del Presidente del Quartiere 3 Alfredo Esposito che, sostenendo la lungimirante rivalutazione dell'arte di strada usata per veicolare messaggi di rilevanza sociale, segue un percorso di riqualificazione urbanistica già tracciato in alcune città italiane che hanno adottato graffiti e murales per decorare anziché degradare pareti di strade e piazze.

Antonio Lenoci