Rubrica — Running

Domenica torna la Guarda Firenze

Evelis Aguilar, 15^ alle Olimpiadi di Rio, ha vinto il ​Firenze Atletica Multistars


Torna domenica 30 aprile la Guarda Firenze, la seconda corsa più antica della città dopo la Firenze Marathon. Sono ancora disponibili i pettorali per partecipare con partenza alle 9.30 da Piazza Duomo dove è previsto anche l’arrivo. Le iscrizioni si potranno effettuare domenica mattina in Piazza Duomo a partire dalle 8, fino all’esaurimento dei 3.000 pettorali.

LA MAGLIA E GLI SCONTI PER MUSEI E MOSTRA ARTIGIANATO
Tutti i partecipanti al termine della corsa in piazza riceveranno la maglietta ufficiale Asics della manifestazione per questa edizione 2017 firmata da Sergio Nardoni e insieme ad essa un coupon sconto per ingresso alla 81esima edizione della Mostra dell’artigianato, tradizionale appuntamento di primavera, che è di scena alla Fortezza da Basso fino al 1° maggio con orario di apertura 10-22.30 (1° maggio chiusura ore 20).
Inoltre presentando il pettorale alle biglietterie avranno ingresso scontato per i giorni 30 aprile e 1° maggio ai seguenti musei: Museo di Palazzo Vecchio, Museo Bardini, Fondazione Salvatore Romano, Museo del Novecento e Cappella Brancacci. Per ottenerlo basterà mostrare il pettorale di partecipazione alle biglietterie.

PERCORSO GUARDA FIRENZE (10 km)
Piazza San Giovanni- Via Calzaiuoli-Piazza Signoria-Via Vacchereccia-Via Por Santa Maria - Ponte Vecchio- Borgo San Jacopo- Piazza De Frescobaldi- Lungarno Guiccardini- Ponte Alla Carraia- Piazza Goldoni- Via Della Vigna Nuova- Via Degli Strozzi- Piazza Della Repubblica- Via Roma- Piazza Duomo (Passaggio Lato Battistero)- Via Del Proconsolo- Piazza Di San Firenze - Via Dei Leoni- Via Dei Neri- Via Dei Benci- Lungarno Delle Grazie- Lungarno Della Zecchia Vecchia- Ponte San Niccolo’- Piazza Ferrucci- Viale Michelangiolo- Piazzale Michelangelo - Viale Giuseppe Poggi- Via Dei Bastioni- Piazzetta Di San Miniato- Via Di San Miniato - Via Di S. Niccolo’- Via Dell’olmo- Via Dei Renai- Piazza Nicola Demidoff-Lungarno Serristori - Ponte Alle Grazie- Lungarno Generale Diaz- Lungarno Luisa De Medici- Via Por Santa Maria - Via Calimaia- Via Roma- Piazza San Giovanni

PERCORSO MINI GUARDA FIRENZE (3 km)

Piazza San Giovanni – via Calzaiuoli – Piazza Signoria – via Vacchereccia – via Por Santa Maria – Ponte Vecchio – via dei Guicciardini – Piazza Pitti – Piazza San Felice – via Maggio – Piazza dei Frescobaldi – Ponte Santa Trinità – via de’ Tornabuoni – via degli Strozzi – Piazza della Repubblica – via degli Speziali – via dei Calzaiuoli – Piazza San Giovanni.
PER QUANTO RIGUARDA LA VIABILITÀ il passaggio del 6° km al Piazzale Michelangelo è previsto dalle 9.50 circa, e risulterà comunque libero già intorno alle 10.45/11; si consiglia quindi di evitare di imboccare il viale dei Colli in questo lasso di tempo. Tutte le strade interessate dalla corsa, prevalentemente quelle del centro storico, saranno comunque di nuovo completamente tutte libere già intorno alle 11.30.

Con una grande rimonta nella seconda e conclusiva giornata la colombiana Evelis Aguilar, già 15esima alle Olimpiadi di Rio, ha vinto il Firenze Atletica Multistars, la due giorni del meeting internazionale riservata alle prove multiple, mettendo insieme 6228 punti, undicesima prestazione di sempre al Multistars, settima donna di sempre nelle graduatorie all-time. La Aguilar ha difeso il vantaggio accumulato dopo le prime gare della seconda giornata, chiudendo gli 800 finali settima in 2’16”31. Al secondo posto finale con 5901 punti la bielorussa Yana Maksimava (era a Londra 2012); terza la brasiliana Tamara De Souza, con 5808, che aveva chiuso in testa dopo la prima giornata. Dopo l’800 finale chiuso in 2’37”81 perde diverse posizioni Celeste Mucci la non ancora diciottenne australiana con genitori toscani (mamma di Vaiano e padre di San Marcello Pistoiese) e conclude la due giorni in nona posizione finale con 5721 punti, comunque col primato personale. Migliore italiana Lucia Quaglieri con 5242 punti, diciottesima, anche lei al miglior punteggio personale di sempre. Nella seconda giornata di gare il salto in lungo donne l’ha vinto la colombiana Evelis Aguilar migliorando il primato personale e stabilendo la quarta prestazione di sempre della specialità al Multistars (6,46). La Agular si è poi migliorata con 47,02 anche nel giavellotto vinto da per la terza volta consecutiva a Firenze dalla greca Sofia Ifadidou con 55,81. Gli 800 finali sono andati alla svedese Lisa Linnel in 2:13’48”.

Di minori contenuti tecnici la gara maschile che ha perso presto alcuni dei possibili protagonisti. Tra gli uomini vince il brasiliano Jefferson Dos Santos (già in testa dopo la prima giornata) con 7728 punti. Secondo posto l’azzurro Simone Cairoli (7535 punti) che ha mantenuto l’argento col secondo posto sui 1500 finali corsi in 4’33”15. Nella seconda giornata tra gli uomini i 110 ostacoli li ha vinti il belga Sanders Maers con 14”57 (+0,4) mentre il brasiliano Dos Santos, in testa dopo la prima giornata, vinceva il disco col primato personale di 48,49 e poi l’asta con 4,55 al primo tentativo, stessa misura del francese Gael Querin (fatta però alla seconda prova). Giavellotto al polacco Krzysztof on 56,45. Querin si aggiudicava i 1500 finali in 4’28”35, tempo che gli è valso il terzo gradino podio della graduatoria finale con 7363 punti davanti all’esordiente tra gli assoluti bielorusso Andraloits (7200). La manifestazione giunta alla 30esima edizione (la quinta a Firenze) è stata organizzata da Firenze Marathon e dal Club 10+7, con la collaborazione delle società di atletica fiorentine Atletica Firenze Marathon, Prosport Firenze, Assi Giglio Rosso e Fidal Toscana con riscontro di pubblico e di emozioni.

GRAN PRIX FIDALTOSCANAESTATE
Nelle gare del Gran Prix Fidaltoscanaestate vince con 23”65 sui 200 la senese dell’Esercito e dell’Atletica 2005 Irene Siragusa, (con vento contro -0,6) che ha scaricato così la delusione di essere stata “solo” riserva ai Mondiali di staffette alle Bahamas. Seconda Alessia Niotta 24”29”, terza Chiara Bazzoni 24”51.

Redazione Nove da Firenze