Domenica consultazione elettorale a Rignano sull'Arno

Gli ultimi appuntamenti di chiusura della campagna


Le elezioni comunali per il rinnovo del Sindaco e del Consiglio comunale a Rignano sull'Arno, paese natale di Matteo Renzi, si terranno domenica 11 giugno 2017 dalle ore 7 alle 23.

Dopo le iniziative di questi giorni, con il Ministro Maurizio Martina che ha anticipato a martedì l'incontro, a Rignao suill'Arno la candidata Sindaco del PD, Eva Uccella, si è vista con gli assessori regionali Saccardi, Ceccarelli e Fratoni, i sindaci di Firenze Dario Nardella, di Prato Matteo Biffoni e di Bagno a Ripoli Francesco Casini, il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani e i cittadini che hanno partecipato agli incontri sul territorio, per venerdì 9 giugno in chiusura della campagna elettorale sono in programma le seguenti iniziative: alle ore 16, presso i giardini del Bombone, incontro con l'Assessore Regionale Marco Remaschi, sul tema delle politiche agricole per Rignano e la Toscana; alle 20, presso la sede in Piazza XXV aprile, incontro aperitivo col Ministro dello Sport Luca Lotti.

Il suo rivale è il candidato sindaco del centrodestra, Mario Cinque: "Voglio portare qui il modello di città amministrate da giunte che antepongono il benessere della nostra gente, a quello di chi è arrivato dopo. Anche a Rignano sull'Arno avranno precedenza gli italiani nell'assegnazione degli alloggi popolari, e nel welfare in generale". Dichiara Mario cinque candidato per il centro-destra alla carica di sindaco di Rignano. "Finché l'ultimo dei nostri concittadini non avrà condizioni di vita dignitose, non possiamo dare nulla delle nostre risorse ad altri". "Case prima agli italiani: non è uno slogan ma realtà . Ad Arezzo ed a Cascina la Lega Nord ha trasformato un semplice slogan in realtà . Le case sono poche , i richiedenti alloggio popolare sono tantissimi quindi è nata l'esigenza di dare una priorità !!! Priorità a chi? A chi ha sempre pagato le tasse ed ha contribuito a rimpinguare le casse dell'ente comunale. Per queste persone il Comune ha il dovere di rendere ciò che ha ricevuto!!!! Da noi la priorità è stata per i nostri cittadini e così sarà per tutti comuni amministrati dalla Lega Nord. Abbiamo assegnato alloggi a nuclei famigliari che attendevano da ben 15 anni. Non parole ma fatti". Dichiarano gli assessori Tiziana Nisini ed Edoardo Ziello, dei Comuni a guida leghista di Arezzo e Cascina, venuti a supportare pubblicamente il candidato del centro-destra per applicare anche a Rignano il loro modello di tutela sociale.

Redazione Nove da Firenze