Domani possibili temporali

Scatterá l'allerta gialla a mezzanotte si concluderà 24 ore dopo. Interessati i corsi d'acqua secondari Ema, Mugnone e Terzolle. Tre platani da abbattere alle Cascine. Sono tutti gravemente malati


Allerta gialla, domani, per possibili temporali e rischio idrogeologico idraulico nel cosiddetto 'reticolo minore' che comprende i corsi d'acqua secondari (Ema, Mugnone e Terzolle). Lo segnala il centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa. L'allerta scatterà a mezzanotte di domani, lunedí 24 luglio, e si concluderà ventiquattro ore dopo.

Cominceranno proprio lunedì le operazioni per la rimozione di tre piante di platano al parco delle Cascine, nel viale dell’Aeronautica, malate di 'cancro colorato', un fungo parassita che attacca esclusivamente questo tipo di piante. Nell’ambito delle attività di controllo periodico degli alberi sono stati rilevati segni evidenti di difficoltà vegetative, tali da indurre i tecnici a richiedere un sopralluogo dei colleghi del servizio fitosanitario della Regione Toscana. Questi ultimi hanno diagnosticato la malattia e autorizzato l’abbattimento in ottemperanza al piano d’azione regionale per contrastare la diffusione in Toscana del cancro colorato. Gli interventi saranno eseguiti da una ditta specializzata sotto la supervisione dei tecnici comunali, e le piante saranno sostituite con nuovi soggetti di specie identica ma di varietà resistente a questo fungo, nell’ambito dei piani di sostituzione periodica attuati dall’amministrazione.

Redazione Nove da Firenze