Rubrica — In cucina

Cookstock: a ​Pontassieve 3 giorni di cibo, vino, musica

Da venerdì 9 a domenica 11 settembre appuntamento con il cibo di strada dei foodtruck, le birre artigianali, il vino Ruffino nel cuore della città


Torna Cookstock, dopo due anni di successi, con 20.000 presenze nel 2014 e ben 35.000 partecipanti nel 2015, il 9 settembre prossimo prende il via la terza edizione. Dal 9 all'11 settembre saranno tre giorni all'insegna del gusto, del divertimento e della qualità enogastronomica proveniente da tutta Italia. In quei tre giorni il Centro Storico di Pontassieve apre la sue porte al gusto per terza edizione di "Cookstock - Ove la Sieve al Gusto si confonde" con un calendario ricco di eventi e iniziative promossa dall'associazione Cavolo a Merenda insieme al Comune di Pontassieve con lo speciale supporto dell'azienda Ruffino. Un lungo percorso lungo le vie del Centro del paese: dalle cantine Ruffino fino a piazza Verdi a San Francesco con tappe e luoghi dedicati ognuno a particolari eventi e opportunità.

Sotto la guida "tecnica" del critico enogastronomico Leonardo Romanelli, tante proposte dai cooking show con chef professionisti alle degustazioni di vino, agli abbinamenti di cibo lungo una serie di sapori tra tradizione e innovazione. Ricette e sapori regionali - come tortelli, il bardiccio, testaroli della Lunigiana - cucinati en-plein air. Poi i vini della enoteca Ruffino, le birre artigianali, e soprattutto il cibo di strada con i foodtruck che animeranno la centrale piazza Vittorio Emanuele II, cuore centrale della manifestazione. 

Il programma sarà arricchito da laboratori sul cibo e sull'ambiente, da animazioni riservate ai bambini, dalle attività dell'associazionismo, da libri e convegni e da mostre d'arte che abbracciano a tutto tondo quello che piace fare un po' a tutti: mangiare e bere bene.

Anche quest'anno ogni luogo e ogni piazza ospiterà un tema della manifestazione e ogni piazza sarà legata da un continuum musicale con musicisti di strada ad accompagnare i visitatori. Si va dalla "cucina di strada" in piazza Vittorio Emanuele II, alla "cucina ardente" in piazza Boetani, dove la carne e la brace scalderanno i palati, alla "cucina dei sapori locali", i prodotti km zero del territorio in piazza Verdi, fino alla "terrazza sulla Sieve" in piazza XIV martiri, dove il cibo diventa un ottimo pretesto per fare anche due chiacchiere con vista ponte Mediceo, fino alla scoperta della "cantina sempre aperta" all'interno dell'azienda Ruffino, con visite guidate allo scoperta di una azienda che da secoli produce un vino che arriva sulle tavole di tutto il mondo.

Tutte le informazioni e il programma a breve sulla pagina Facebook Cookstock e sul sito www.cookstock.it

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Giornalista professionista fiorentina, esperta di comunicazione digitale

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com