Conclusa l’operazione di riacquisto parziale di Obbligazioni Estra per un valore nominale di 30 milioni di euro

Alia completa l'acquisizione dei servizi di igiene ambientale in ATO Toscana Centro


Estra ha concluso venerdì  l’operazione di riacquisto parziale di titoli relativi al prestito obbligazionario denominato “E.S.TR.A. S.p.A. Euro 80.000.000, 2,45 per cent. Guaranteed Notes due 2023 (private placement)” garantito dalla controllata Centria s.r.l.. Estra ha riacquistato Obbligazioni per un valore nominale pari a 30 milioni di euro, attraverso una transazione dell’importo complessivo pari a 31,5 milioni di euro, oltre ad interessi maturati e non ancora pagati per 189.287,67 euro. Il prestito obbligazionario unsecured e non convertibile del valore nominale di 80 milioni di euro, è stato emesso il 28/11/2016, sottoscritto da investitori istituzionali e quotato sul mercato regolamentato della Borsa di Dublino. A seguito del riacquisto, l’importo complessivo in circolazione delle Obbligazioni è ora pari a nominali euro 50 milioni, rappresentante il 62,5% dell’importo complessivo nominale delle Obbligazioni originariamente emesse. L’operazione, per la quale Banca IMI - Gruppo Intesa Sanpaolo - ha agito in qualità di intermediario, si colloca all'interno di una operazione strategica di Liability Management.

Dal 1° marzo 2018 Alia SpA subentra nella gestione dei servizi ambientali in altri 10 comuni delle province di Pistoia e Firenze. Si completa così l’acquisizione del servizio di igiene urbana nei 59 comuni che costituiscono ATO Toscana Centro. I 10 comuni che entrano a far parte del territorio servito da Alia SpA sono: 4 comuni della Valdinievole (Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Uzzano), 2 comuni del medio Valdarno ( Figline e Incisa e Rignano sull’Arno) e 4 comuni della montagna pistoiese (Abetone Cutigliano, Marliana, Sambuca Pistoiese e San Marcello Piteglio). Alia subentra nell’erogazione dei servizi ambientali e progressivamente avvierà le trasformazioni previste, in ottemperanza alla previsione del Contratto di Servizio, con l’obiettivo di migliorare gli standard qualitativi ed incrementare la qualità della raccolta differenziata, così da garantire più materiali alle filiere di riciclo regionali. Per i nuovi utenti sono disponibili i canali di comunicazione e contatto dell’azienda: tra questi, il numero verde centralizzato 800 888 333 (da rete fissa) e 199 105 105 (a pagamento da rete mobile), attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 ed il sabato dalle 8.30 alle 14.30) ed il sito web www.aliaspa.it, dove è presente il form web “Dillo ad Alia”, attraverso cui è possibile inviare le proprie richieste o segnalazioni. A partire dalle prossime settimane, Alia, di concerto con le Amministrazioni Comunali, avvierà anche un percorso di presentazione della società e dei servizi erogati. A tutte le oltre nuove 60.000 utenze interessate sarà consegnata la guida alle raccolte differenziate, un pratico manuale completo delle informazioni sui servizi e delle indicazioni per una corretta separazione dei rifiuti.

Redazione Nove da Firenze