​Come la fibra ottica ha cambiato le abitudini dei fiorentini

La tecnologia ha veramente molto da offrire e le innovazioni sanno proiettare i territori in dimensioni alternative, che prima erano addirittura impensabili


La fibra ottica ha rivoluzionato un po’ le abitudini di tutti gli italiani. Infatti per le sue peculiarità, soprattutto per quanto riguarda la velocità di connessione e di navigazione su internet, ha delle caratteristiche migliori rispetto alla tradizionale ADSL. Quindi tutti, grazie all’avvento della fibra ottica, hanno potuto beneficiare di una connessione più veloce e più stabile nel tempo. La tecnologia ha veramente molto da offrire e le innovazioni sanno proiettare i territori in dimensioni alternative, che prima erano addirittura impensabili. Molti Comuni, che prima non potevano avere questi vantaggi, anche in quei centri dove prima soltanto a stento arrivava l’ADSL, adesso possono beneficiare di una possibilità di connessione alla rete in maniera molto significativa. Ma come l’avvento della fibra ha cambiato le abitudini degli italiani? Andiamo ad approfondire.

I vantaggi dell’avvento della fibra in Toscana

La fibra ottica ha cambiato sicuramente le abitudini dei fiorentini e dei toscani in generale. Infatti molti centri sono stati raggiunti da questa tecnologia che riesce veramente a dare il massimo di ciò che è possibile richiedere oggi per quanto riguarda la connessione ad internet.

Molti, grazie alle possibilità garantite dalla fibra, hanno rafforzato la loro passione nel giocare d’azzardo in Italia. Infatti ci sono molti siti e molte applicazioni internet che permettono di giocare online.

La Toscana non sembra sottrarsi a questa tendenza, considerando che gli ultimi dati relativi proprio a Firenze e ad altre province della regione mettono in evidenza come la spesa pro capite per i giochi online sia in crescita.

Ma sono molti davvero i vantaggi che la fibra ottica ha portato. Basti pensare, in questo senso, che oggi si può avere la garanzia di raggiungere fino a 1 Gbit di velocità di download e una latenza molto bassa.

Quindi questo vuol dire che c’è la possibilità di scaricare anche file molto grandi in un tempo estremamente ridotto. Tutto ciò implica anche l’assenza di buffering quando si vedono video in streaming.

La fibra ottica è veramente la tecnologia migliore?

Da molti punti di vista la fibra ottica rappresenta una delle tecnologie migliori a disposizione soprattutto per quanto riguarda la copertura di piccoli centri abitati, oltre che naturalmente delle grandi città.

Sono cambiate le modalità di divertimento online. Inoltre sia in montagna che in città si può andare più veloci online. La fibra ottica ha un basso impatto sul territorio, perché per installarla basta soltanto effettuare un semplice scavo.

Garantisce delle prestazioni ottime e una minima incidenza di problemi tecnici. D’altronde non bisogna dimenticare che l’accesso ad internet è un diritto fondamentale e con la fibra ottica sono veramente aumentate le opportunità perché tutti possano accedere alla rete in maniera facile e con prestazioni uniformi.

Molto importanti sono anche poi le connessioni 5G, che hanno bisogno anch’esse della fibra. Su queste reti infatti viene trasportato un grande numero di dati. Per questo vengono richieste delle dorsali ad altissime prestazioni.

Queste innovazioni sono possibili soltanto oggi con la tecnologia in fibra, anche perché influisce pure sulle connessioni mobili in 5G.

Ma c’è anche un altro aspetto che non dobbiamo dimenticare, infatti nella fase di reale utilizzo della fibra possiamo avere un consumo di energia di molto inferiore rispetto a quello che si utilizzava per le tradizionali connessioni ADSL.

Questo è molto importante e consente anche il fatto che la fibra può essere stesa per lunghe distanze, anche per decine di chilometri, senza la necessità di installare delle centraline intermedie.

Inoltre queste comunicazioni non risentono di interferenze elettromagnetiche e non hanno molti problemi nel caso per esempio ci siano degli eventi avversi, come pioggia o neve, perché la fibra è capace di reggere anche in caso di temperature estreme.

Redazione Nove da Firenze