Rubrica — Spettacolo

Cinema e vino: film “The Duel of Wine” di Nicolas Carreras e degustazione

Martedì 6 marzo 2018, al cinema La Compagnia (via Cavour 50, a Firenze)


N.I.C.E. New Italian Cinema Events,festival che da ventisette anni promuove il cinema italiano contemporaneo negli Stati Uniti d’America e in Russia, ha organizzato un evento celebrativo del cinema e del vino italiano, in concomitanza con la proiezione del film “The Duel of Wine”, del regista Nicolas Carreras, con protagonista il celebre sommelier ed esperto mondiale Charlie Arturaola.

Non sono pochi i film che hanno al centro della propria narrazione il vino - pensiamo a Providence, French kiss, Sideways, I giorni della vendemmia - ma The Duel of Wine ha la particolarità di essere il primo a servirsi di personaggi reali, nel ruolo di se stessi senza però essere un documentario.

È una commedia sui generis, nella quale personaggi e interpreti coincidono e dove ognuno gioca il proprio ruolo: il massimo comunicatore di vino del pianeta Charlie Arturaola è Charlie Arturaola, il top sommelier Luca Gardini fa Luca Gardini, perfino il super chef Gianfranco Vissani fa Vissani. Il film intende semplicemente indagare dall’interno il mondo del vino, di cui vengono citati importanti produttori e tutte le principali aree vinicole del mondo, fra cui spicca anche l’Italia.

The Duel of Wine”, è stato girato a Miami, New York City, Milano, Parigi, Montefalco Barolo, Valpolicella e anche Firenze, ed è stato tradotto in 8 lingue e distribuito in 11 Paesi, rappresenta un’importante operazione di marketing territoriale per esportare l’immagine dell’Italia nel mondo, anche attraverso i numerosi festival dove il film è stato presentato. Un’iniziativa strategica per il vino italiano e per tutti i suoi territori, per trasmettere al grande pubblico l’unicità del nostro Paese che è determinata dal forte connubio tra arte, bellezza del territorio e vino. Questo connubio è rappresentativo del Made in Italy all’estero.
Alle ore 19.30 aperitivo e degustazione di vini e alle 21.00 proiezione del film.
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Redazione Nove da Firenze