Rubrica — In cucina

Chianti Classico, è nata l'Associazione Viticoltori di Gaiole

Una trentina le aziende vitivinicole coinvolte dal maggio scorso per dare ancora più valore al vino prodotto a Gaiole


Il Chianti Classico è un vino conosciuto in tutto il mondo. Allo scopo di promuovere le aziende vitivinicole del Comune di Gaiole in Chianti, la millenaria storia del suo territorio e le particolarità pedologiche della zona che rendono possibili vini di grande personalità e diversità è nata dal maggio scorso L’Associazione Viticoltori Gaiole.

Le aziende più grandi assieme a quelle più piccole lavoreranno insieme per dare un quadro il più completo possibile della produzione di Chianti Classico della terra di Gaiole in Chianti.

I primi a dare impulso sono stati Francesco Ricasoli che con Emanuela Stucchi Prinetti hanno costituito l’associazione con Barone Ricasoli, Capannelle, Badia a Coltibuono, Rocca di Castagnoli, Il Palazzino.

Da maggio in poi hanno aderito la quasi totalità dei viticoltori, fino alla composizione attuale: Badia a Coltibuono; Barone Ricasoli; Bertinga; Borgo Casa al Vento; Cantalici; Capannelle; Casanova di Bricciano; Castello di Ama; Castello di Lucignano; Castello di Meleto; Fietri; I Sodi; Il Colombaio di Cencio; Il Palazzino; La Casa di Bricciano; Le Miccine; Matteoli agricola; Monterotondo; Podere Ciona; Poggi del Chianti; Riecine; Rietine; Rocca di Castagnoli; Rocca di Montegrossi; San Giusto a Rentennano; San Martino, Montagnani; San Vincenti.

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive per varie testate giornalistiche di enogastronomia, sport, motori, moda, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, gestione campagne elettorali ed ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico.

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com