Centro storico: senza lavoro, ruba in un Ostello

L’uomo si era introdotto furtivamente dentro i locali dell’ostello appropriandosi di oggetti appartenenti ai dipendenti


I Carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti presso un ostello in via Santa Caterina d’Alessandria poiché personale dipendente aveva sorpreso un individuo a rubare nei locali seminterrati.
Giunti velocemente sul posto, gli operanti prima sentivano urlare “è colpa vostra...è facile entrare, io non ho lavoro e per quello rubo…” e poi individuavano i presenti e colui che urlava.

I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che un dipendente della struttura sorprendeva nei locali adibiti a spogliatoio l’uomo mentre frugava tra gli effetti personali dei dipendenti dell'ostello. Vistosi scoperto chiedeva con molta tranquillità dove fosse l’uscita. Il dipendente, anche se insospettito dal fatto che aveva oltre che ad una felpa in mano, un grosso sacco di plastica del tipo spazzatura pieno, lo accompagnava verso l’uscita. A quel punto, un altro dipendente riconosceva la felpa che l’uomo aveva in mano come sua e gli chiedeva spiegazioni. Resisi conti che l’uomo in realtà era un ladro hanno chiesto l’intervento dei militari dell’Arma, i quali hanno poi accertato che l’uomo si era introdotto furtivamente dentro i locali dell’ostello appropriandosi di oggetti appartenenti ai dipendenti della struttura (un paio di occhiali, gel, profumo…).

L’uomo, un algerino di 22 anni, vecchia conoscenza dell’Arma anche per reati specifici, è stato arrestato per tentato furto aggravato.

Redazione Nove da Firenze