Centro di Firenze, rubano un cocomero e feriscono passante con le forbici

​Verso le ore 19:30, presso il Conad di via Santa Monica


 I Carabinieri della Nucleo Radiomobile e Nucleo Operativo di Firenze, su segnalazione fatta alla locale Centrale Operativa per una aggressione in atto, si sono portati sul posto. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che in realtà si trattava di una rapina ai danni del supermercato Conad dove i due autori, cittadini extracomunitari, avevano tentato di rubare un cocomero ed altri generi alimentari ma, scoperti da un dipendente del supermercato, per guadagnarsi la fuga, lo spintonavano, lanciavano in terra la merce ed uscivano dal locale.

Un cittadino senegalese, che si trovava fuori dal negozio, interveniva e cercava, invano, di bloccare i due. Infatti nasceva una colluttazione terminata con il ferimento del senegalese e la fuga dei due.
I militari dell’Arma, acquisiste notizie utili, si sono messi subito sulle loro tracce rintracciandoli e fermandoli in piazza Santo Spirito. Il cittadino senegalese è stato trasportato dal personale del 118 presso l’Ospedale di Santa Maria Nuova per essere medicato riportando una prognosi di 10 giorni per “contusione rachide cervicale e gomito sx, contusione pettorale bilaterale, ferita lacero a sede dorsale”; l’arma utilizzata è un paio di forbici.

I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire e sequestrare nella disponibilità di uno dei due (19enne) le forbici utilizzate per colpire il senegalese, nonché su entrambi complessivi 8 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish.
Si tratta di due tunisini, rispettivamente dell’età di 30 e 19 anni, già noti alle Forze dell’Ordine.

Per i due si sono aperte le porte del carcere di Sollicciano; l’accusa è rapina, lesioni e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Redazione Nove da Firenze