Carnevale: tutti gli appuntamenti sino a martedì "grasso"

Maschere e sfilate tra satira, gusto e divertimento. Carnevale solidale alle Serre Torrigiani con il party Crazy Fucsia


In Toscana le maschere invadono le piazze, ma anche i teatri, per l'ultimo weekend di Carnevale. Nel prossimo fine settimana, il giorno di Martedì Grasso 13 febbraio, e nel week-end successivo sono molte le iniziative: partiamo dai cinque quartieri fiorentini.

Quartiere 1

Sabato 10 febbraio, dalle ore 14 in piazza Ognissanti, si svolge il “Carnevale dei Bambini”, a cura dell'Associazione Borgognissanti con animazioni no stop, giochi, gonfiabili, zucchero filato, brigidini, croccante, trenino elettrico e truccabimbi; in conclusione verrà bruciata la maschera di Stenterello.

Quartiere 2

Domenica 11 febbraio, dalle ore 14 al Parco Pazzagli in via Sant'Andrea a Rovezzano, 5 il “Carnevale Rinascimentale”. Animazione, truccabimbi e concorsi. Ingresso a offerta minima di 5 euro per raccolta fondi. Ingresso gratuito per coloro che indossano costumi con materiali riciclati. Martedì 13 febbraio, alle ore 16.00 a Villa Arrivabene, sede del quartiere 2, in piazza Alberti n. 1/a un Martedì Grasso divertente e spassoso con laboratori artistici, partita al “Firenzopoli. Le chiavi della città”, merenda per i bambini ed esibizione dei Bandierai degli Uffizi. Alle ore 18.30 premiazione delle mascherine più originali con il gioco in scatola e altri gadget per il secondo e terzo classificato. L’ingresso e la partecipazione a tutti gli eventi sono liberi. Sempre martedì 13 febbraio, alle ore 15,30 all'Oratorio don Bosco in via Vincenzo Gioberti, 33 Festa di Carnevale con tema “Circo”. Giochi, sfilate, premi, set fotografico con la partecipazione di Fotofantasy.

Quartiere 3

Sabato 10 febbraio, a partire dalle ore 14, si terrà la dodicesima edizione del Carnevale della Nave a Rovezzano. L’iniziativa, organizzata da SRMS Nave a Rovezzano, Centro Diurno Linar, GSD Albereta Calcio e Circolo Parrocchiale avrà come tema e ambientazione la favola di “Peter Pan”. “Il Carnevale dei Bambini” al Galluzzo è sabato 10 febbraio. Alle ore 15.00 ritrovo dei bambini in maschera sul piazzale della chiesa di San Giuseppe al Galluzzo con intrattenimenti e giochi vari. Alle ore 15.45 dal piazzale della chiesa inizio della sfilata dei bambini al seguito del carro allegorico fino alla Casa del Popolo del Galluzzo dove oltre all’animazione sarà offerto un rinfresco gratuito per tutti. L’iniziativa è realizzata dal Centro Sportivo Galluzzo, Misericordia del Galluzzo, la Casa del Popolo del Galluzzo e il circolo Everest e la parrocchia di San Giuseppe. Il paracadute di Icaro è il titolo della “Festa di carnevale”, ad ingresso libero, in programma domenica 11 febbraio presso la scuola San Brunone al Galluzzo. L'inizio è fissato alle ore 16.30 con tantissimi laboratori di danza, teatro, disegno e musica in pieno stile carnevalesco. Una volta raggiunta la capienza massima, non sarà più consentita l’entrata. Al Circolo Vie Nuove domenica 11 febbraio, dalle ore alle 17.30, “Alé Cacaoro. Ovvero come imparai a vivere felice e contento” fiaba a teatro per bambini e famiglie. Uno spettacolo con Cecilia Cosci, Daniele Galanti, Mariano Mozzi, GLAM (Gli Asini dei Mercadante). Ingresso libero con merenda. Partecipazione a offerta libera. Martedì 13 febbraio, dalle ore 16.30 in via Giampaolo Orsini, la Festa per bambini a cura dei commercianti della strada, con conclusione al Teatro Affratellamento e animazione finale. Alla Ludoteca “Il Castoro” martedì 13 febbraio “Un carnevale da favola”. Dalle 16.30 alle 17.45 i bambini faranno giochi di movimento e abilità, giochi musicali, piccoli laboratori di attività manuali, spettacolini di magie, scultura di palloncini… tutto all’interno di un filo conduttore sul mondo circense. Partecipazione con prenotazione telefonando al 055/6810517. Come di consueto il Centro Commerciale Naturale “Punti di Incontro” organizza, domenica 18 febbraio dalle ore 15, il Carnevale per le strade di Gavinana (via Datini, via d’Antiochia, piazza Gualfredotto e contrade). Partenza del corteo da via d’Antiochia con carri allegorici e sfilate in maschera. Lungo il percorso saranno allestiti banchi e stand gastronomici. E sempre domenica 18 febbraio in viale Europa “Tutti in maschera”. Dalle 8 alle 20 stand di artigianato e prodotti tipici. L’iniziativa è realizzata dall’associazione Viale Europa.

Quartiere 4

Domenica 11 febbraio si svolge il Carnevale per la Pace al Quartiere 4 con costumi popolari della tradizione fiorentina e toscana o con quelli dei popoli dal mondo. Ritrovo e preparazioni in piazza dell'Isolotto dalle ore 14, corteo per le strade del quartiere e giochi nel Parco di Villa Vogel. Al corteo parteciperanno gli Sbandieratori “Città di Firenze” e la “Sciacchettrà street band”. Alle 15,30 al Parco di Villa Vogel giochi per bambini, balli da tutto il mondo, pani di vari paesi e culture, spettacolo dei bambini delle scuole.

Quartiere 5

Carnevale in piazza Dalmazia sabato 10 febbraio, dalle 15 alle 18, con animazione, palloncini, bolle di sapone giganti, mascotte gigante, maschere. Carnevale al Cinema Teatro Castello, via Reginaldo Giuliani, 374 sabato 10 febbraio. Alle ore 16.30 spettacolo di burattini a cura del Teatro Glug “La grande sfida tra il riccio e la lepre”. Alla fine dello spettacolo verrà dato in omaggio un libro illustrato della storia. Carnevale nei Borghi (Peretola, Brozzi Quaracchi, Le Piagge) domenica 11 febbraio, alle ore 15, ai giardini di San Piero a Quaracchi, festa carnevalesca con animazione musicale e giochi per bambini. In caso di maltempo la manifestazione viene rinviata al 18 febbraio con le identiche modalità e gli stessi orari. Carnevale di Messer Arlecchino presso i giardini di piazza delle Medaglie d’Oro a cura di Auser lunedì 12 febbraio, alle ore 14.30, con laboratorio di maschere e stelle filanti; dalle ore 16 giocoleria e magia. Merenda per tutti.

Il Disney Store di Firenze festeggia il Carnevale insieme a tutti i suoi piccoli ospiti, invitati a partecipare a coinvolgenti attività gratuite per creare insieme ai Cast Members una maschera di Carnevale, partendo da un modello base su cui i bambini possono divertirsi unendo i puntini per completare al meglio il loro look di Carnevale (per giorni e orari esatti delle attività si consiglia di contattare lo store. Indirizzi e numeri di telefono si possono trovare sul sito www.disneystore.it nell'apposita sezione "Trova negozio"). E’ anche possibile partecipare da casa scaricando il modello della maschera direttamente dal sito http://www.disneystore.it/attivita-ed-eventi-in-store, e condividere le proprie creazioni utilizzando l’hashtag #prontiperilcarnevale. Tutti i bambini possono prendere parte ai festeggiamenti di Carnevale indossando i panni dei loro personaggi Disney preferiti, grazie alla linea di costumi pensata da Disney Store, dedicata tra gli altri alle Principesse Disney, ai Super Eroi Marvel, ai protagonisti di Descendants 2, ai personaggi di Star Wars e a molti altri ancora.

Giocolieri, artisti di strada, cantanti d’opera, cartomanti, ma anche una mostra d’arte e una sfida creativa a colpi di bozzetti di moda e abiti fashion ispirati allo strumento simbolo della costrizione, sia fisica che mentale: la camicia di forza. Si chiama Crazy Fucsia l’evento organizzato da Federica Borghi, artista con un passato nel mondo della moda, alle Serre Torrigiani di Firenze (via di Gusciana, 21) in occasione dell’ultimo giorno di carnevale, martedì 13 febbraio a partire dalle ore 19.30. Il ricavato della serata sarà devoluto a Progetto Itaca Firenze, associazione di volontari impegnata nel promuovere programmi di sostegno per giovani con disturbi psichici e per le loro famiglie. Combattere i pregiudizi che avvolgono la malattia mentale è uno degli obiettivi dell’evento e la follia, accanto al colore fucsia, sarà il fil rouge di performance e momenti di spettacolo. Ad accogliere i partecipanti all’ingresso sarà una banda di artisti di strada. All’interno della Serra grande alcuni giocolieri interagiranno con il pubblico, mentre il momento dell’aperitivo sarà allietato dalle arie di Puccini cantate dalla viva voce di Sabrina, soprano del Teatro del Giglio di Lucca. Sedici giovani designer si sfideranno a colpi di bozzetti moda, rivedendo in chiave paradossale la camicia di forza: i disegni saranno votati dal pubblico e il vincitore del contest potrà veder realizzata la propria creazione, con la possibilità di un servizio fotografico professionale. Le Serre ospiteranno inoltre una mostra d’arte contemporanea, con le opere di Giovanna Lysy, Marco Fallani, Monica Incisa, Anne Lascar e la stessa Federica Borghi. La serata proseguirà con la cena a buffet e la sfilata di alcuni abiti, realizzati direttamente dall’ideatrice della serata e ispirati a camicie di forza “liberate”, con maniche simili ad ali, per trasmettere l’idea di potersi liberare da costrizioni e preconcetti e poter parlare liberamente anche di un tema così delicato come il disagio mentale. Cartomanti, esperti di Ching, piccole bancarelle in stile fierucola angloamericana e lotterie popoleranno le Serre e il parco, mentre la colonna sonora sarà offerta dal dj Freddy Gramigna. Chiuderà la serata la musica disco anni ’70-’80-’90. Contributo proposto: 60 euro a persona. Ingresso ridotto per under 30 dopo le 22. Info e prenotazioni: Federica 373 7690013 – Matteo 389 8487816crazyfucsia73@gmail.com.

In Toscana

Gli organizzatori sono stati tassativi: “Vi diciamo i titoli delle postazioni, ma non cosa accadrà”. Un alone di mistero circonda il prossimo Carnevale a Castelfiorentino, che si svolgerà in forma itinerante nelle vie del centro domenica 11 febbraio, con partenza da Piazza Kennedy. Titolo della sfilata “La spada nella roccia”, che già suggerisce alcuni spunti sulla sceneggiatura messa in piedi dagli “Amici di Castello” (promotori della manifestazione), i quali hanno voluto attenersi ad un rigoroso “top secret” sui contenuti delle sei postazioni che saranno dislocate tra Piazza Kennedy e Piazza Gramsci. Il ritrovo è fissato alle 14.30 in Piazza Kennedy dove la prima scena porterà il nome del “Mago Merlino”. A seguire il secondo appuntamento sotto l’Arco de “La Costa” (orologio) con “l’antica torre”, dopodiché la sfilata si trasferirà alla Stazione Ferroviaria per la terza postazione: “La lieta notizia”, da ascoltare e vedere con gli occhi orientati verso il cielo. Quarta postazione al Museo Benozzo Gozzoli con “Le esperienze”, mentre la quinta è prevista in Piazza Cavour con “Maga Magò”. Sesta e ultima postazione in Piazza Gramsci con “Il Torneo” che si concluderà con una grande battaglia di coriandoli. Dalle 16.30 in poi, per grandi e piccini, musica itinerante per le vie del
centro con “La Bandaccia” e la sua proverbiale allegria. Il Comitato organizzatore ripete l’appello anche quest’anno a non utilizzare bambolette spray e precisa che – nel corso della manifestazione – saranno distribuiti in centro alcuni sacchetti di coriandoli a offerta libera. Il ricavato sarà impiegato per finanziare la prossima edizione del Carnevale. La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Castelfiorentino, è organizzata in collaborazione con AVIS, sezione soci Unicoop Castelfiorentino, Prociv Arci, Auser Filo d’Argento, Banca Cambiano 1884 SpA.

Martedì 13 febbraio alle 16.30, a Prato, nella Sezione Ragazzi e Bambini della Biblioteca Lazzerini, si terrà il secondo appuntamento del ciclo di laboratori dal titolo Laboratori speciali... in occasioni speciali , per festeggiare insieme occasioni veramente speciali. L’iniziativa è rivolta ai bambini fino a 10 anni, ed i laboratori sono a cura dell'Associazione Arte Mia. Nel secondo laboratorio di Carnevale si costruirà insieme i burattini dopo la lettura della filastrocca a tema “La rivolta dei burattini”, testo di Pieraldo Marasi (Rizzoli ed.).

Tra gli eventi di “Vivi il Carnevale a Porta a Mare” il Consorzio Porta a Mare, con il patrocinio del Comune di Livorno, ha in programma un nuovo appuntamento che vede il coinvolgimento delle scuole d'infanzia e primarie del territorio che sono state invitate a partecipare ad un progetto ludico-didattico sul carnevale. A loro sarà dedicata la giornata di martedì grasso, 13 febbraio, e durante la mattinata verrà organizzata una sfilata per le classi con le maschere realizzate. Sarà poi aperta una votazione tramite la pagina Facebook del Centro per decretare le tre classi che avranno ricevuto più Like. Dalle 10 alle 12 protagonisti saranno i 260 alunni delle scuole che hanno aderito al progetto che invitava le scuole, le insegnanti e gli alunni ad una giornata di colori, festa e divertimento attraverso la presentazione di gruppi di maschere a tema realizzati con materiali semplici o di riciclo unendo la fantasia delle insegnanti e la creatività dei bambini. Il progetto è stato sposato dalla Scuola Primaria Sacro Cuore che parteciperà con tutte e 7 le classi per un totale di 150 alunni che presenteranno il tema della “Corretta Alimentazione”, argomento trattato nell'arco dell'anno scolastico. La Scuola dell'Infanzia D'Azeglio invece parteciperà con tutti i loro 108 iscritti con il motto “Buon appetito”; i gruppi mascherati rappresenteranno infatti tutte le portate di un pranzo (Pasta o minestra, secondo con contorno, frutta e dessert) e saranno totalmente realizzati con materiali di recupero. I vari gruppi di maschere sfileranno sulle note di divertenti musiche carnevalesche dopodiché sarà aperta la votazione tramite la pagina Facebook Porta a Mare – area commerciale La votazione rimarrà aperta fino a sabato 17 febbraio alle ore 12. La premiazione delle 3 classi vincitrici e la consegna dei premi, rappresentati da materiale didattico vario, si svolgerà domenica 18 febbraio in occasione dell’ultimo appuntamento di “Viva il carnevale a Porta a Mare” che si concluderà con la “Sfilata dei carri in miniatura di Viareggio”.

Domenica 11 febbraio tappa mascherata di ‘A Piccoli Passi’ a Siena. Per festeggiare il Carnevale i bambini torneranno in giro per Siena alla scoperta di piume, cappelli e maschere preziose che sveleranno il volto dei personaggi illustri che vivevano tra le antiche mura del centro storico. L’appuntamento è alle ore 11, a Palazzo Pubblico, in Piazza del Campo, per il nuovo percorso che guiderà i bambini tra gli antichi vicoli e le storiche piazze nel cuore di Siena, per conoscere i costumi e i nobili abiti usati nel Trecento da conti, dame e cavalieri. Tour nelle vie di Siena tra travestimenti e laboratori ‘for kids’. Il ‘baby percorso’ di domenica 11 febbraio, a cura delle guide turistiche dell’Associazione Centro Guide e AGT, sarà dedicato ai misteri della città, per conoscere le storie più curiose e i personaggi più importanti del panorama storico senese. Protagonisti del percorso saranno i costumi dei bambini, che avranno modo di realizzare la propria maschera di Carnevale all’interno del divertente laboratorio didattico organizzato alla fine dell’itinerario guidato. Il costo dell’evento è di 6 euro a bambino, gratis il primo accompagnatore e 6 euro per eventuale secondo accompagnatore. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero di telefono 057743273 o scrivere una mail all’indirizzo di posta elettronica info@guidesiena.it. A tutti i piccoli esploratori sarà consegnato lo zainetto di ‘Siena for Kids’‘A Piccoli Passi’ è il calendario di visite guidate dedicate ai più piccoli per esplorare la città, attraverso il divertente racconto delle guide turistiche. 

Può un semplice tappo ridare un sorriso a un bambino? Sì, se questa è una raccolta fondi che ruota intorno al Gioco dei tappi. L'iniziativa è organizzata dalla Misericordia di Castelnuovo Berardenga per permettere a un piccolo paziente un delicato intervento chirurgico che può fare la differenza ed è in programma martedì 13 febbraio durante il Carnevale in piazza promosso dalle diverse associazioni castelnovine. In quella occasione, si contribuirà alla causa benefica “pescando” i tappi, ovvero cercando di estrarre i tappi vincenti tra quelli su un tabellone.

Ultima domenica di Carnevale nel cuore delle Crete Senesi tra canti, balli e giochi in strada. L’11 febbraio ad Asciano si celebra come da tradizione il funerale di Meio, il ciabattino ascianese vissuto alcuni secoli fa, con la lettura del suo irriverente testamento. La festa è organizzata dalla Pro Loco Asciano con il patrocinio del Comune ed il sostegno di Banca Cras. L’attesa è tutta per le 18 quando, tra corso Matteotti e Piazza della Basilica si svolgerà il funerale di Meio dando fuoco al suo fantoccio, a cui seguirà al lettura del Testamento, un testo satirico che mette alla berlina le persone più in vista del paese, scritto in ottave, sestine e quartine. Ad aprire la giornata saranno alle ore 10 Meio e la Brigata Spendereccia che a bordo del trenino di Meio annunceranno la giornata di festa per poi proseguire alle ore 12 con l’aperitivo di Meio. Nel pomeriggio bambini protagonisti con il corteo e la sfilata lungo corso Matteotti (partenza ore 15 – Scuderie del Granduca), mentre alle ore 15,30 in Piazza Garibaldi Meio e la Brigata Spendereccia apriranno la Città del Carnevale. Per tutto il pomeriggio in Piazza della Basilica spazio all’animazione per i bambini con gonfiabili, attrazioni e musica con Matteo e Asciano Canta. In Piazza Garibaldi spazio al divertimento con Gekke e Alekke mentre in Corso Matteotti si esibirà Miva – Cartoon Cover Band. Dopo il funerale è in programma la premiazione de “La Meio Maschera 2018”: le maschere che nelle prime due domeniche di Carnevale hanno ottenuto più “Mi Piace” su Facebook saranno premiate con biglietti viaggio. In occasione dell’ultima domenica di Carnevale sarà attivo il servizio navetta gratuito da Arbia per consentire a tutti i cittadini di raggiungere il centro storico di Asciano con la massima comodità. Partenza alle ore 14,45 dalla scuola elementare di Arbia e rientro alle ore 18,00.

Dopo l’Anteprima a Montallese la 66° edizione del Carnevale dei Ragazzi di Chiusi è pronta ad entrare nel vivo. Domenica prossima (11 febbraio) dalle ore 15.00 l’allegria, il divertimento, la musica e i colori dei carri allegorici e dei gruppi mascherati sfileranno per le strade di Chiusi Stazione. Tra le novità di quest’anno l’allestimento particolare dei carri che celebreranno anche i 90 anni della nascita di Topolino e che, come di consueto sfileranno insieme ai gruppi mascherati delle scuole e delle associazioni. Ovviamente non mancherà la “visciaia chiusina” (satira) che prenderà di mira alcuni dei temi di maggiore attualità della città. Come sempre l’obiettivo è quello di coinvolgere grandi e piccoli in una spirale di allegria e divertimento che, dopo la sfilata, proseguirà al Teatro Mascagni con il tradizionale Veglioncino. La 66° edizione del Carnevale dei Ragazzi terminerà martedì 13 febbraio con la sfilata in centro storico. Anche nella giornata di martedì dopo la sfilata la festa proseguirà al Teatro Mascagni e alle ore 19.00 sarà celebrato il “Funerale del Carnevale” con un rogo in piazza Duomo. Entrambe le sfilate saranno aperte dalla musica e dalle coreografie della Filarmonica Città di Chiusi con i musicisti travestiti da operai del Comune guidati dal direttore Roberto Fabietti in versione “sindaco” (vedi foto). Il Carnevale dei Ragazzi è organizzata grazie al coordinamento dell’Associazione Nazionale Ragazzi in Gamba, in collaborazione con il Comune di Chiusi, Banca Valdichiana, Associazione Terzieri, Fondazione Orizzonti d’Arte, Istituto Comprensivo Graziano da Chiusi, Associazione Volto Amico, Centro Parrocchiale Sacro Cuore, Associazione ADA, Auser di Chiusi Città, Scalo e Macciano, Associazione Nobilis Populus Maccius, Filarmonica Città di Chiusi, Associazione Pubblica Assistenza, commercianti e volontari come ad esempio Franco Rosati che negli anni è stato una delle persone che maggiormente ha proseguito la tradizione del Carnevale della Città di Chiusi.

Tornano a sfilare i giganti di cartapesta a Viareggio

Domenica 4 febbraio alle ore 15 il triplice colpo di cannone darà il via al Secondo Corso Mascherato del Carnevale di Viareggio 2018, sui Viali a Mare. Sul palcoscenico di piazza Mazzini, in attesa dell’inizio della sfilata, dalle ore 14, speciale anteprima musicale con le migliori canzoni della tradizione carnevalesca. I brani che hanno fatto la storia della manifestazione e più amati dal pubblico saranno interpretati dal musicista Giandomenico Anellino. Con lui sul palco anche due delle più apprezzate voci del Carnevale: Valentina Lottini e Daniele Toscano. Chitarrista, arrangiatore, e direttore d’orchestra con i più grandi artisti della musica pop italiana come, Claudio Baglioni, Renato Zero, Zucchero, Amedeo Minghi, Massimo Ranieri, ed altri, Giandomenico Anellino sarà protagonista di un vero e proprio one man show incentrato sulle canzoni composte per il Carnevale di Viareggio. Tra i brani della playlist: “Spiaggia d’or”, “Da Viareggio con amore”, “Un’onda scivola”, “Maschereide”, “Ballata a Viareggio”, “Risveglio dopo un’orgia carnevalesca”, “Cha Cha Cha dei coltellacci”, “Musica vola via”, “Come un coriandolo” e “Il Carnevale a Viareggio”.

CORSO MASCHERATO DEDICATO A TELETHON

La sfilata di domani è dedicata a Telethon, con cui la Fondazione ha una collaborazione pluriennale, nata dalla volontà di unire l'allegria del Carnevale con l'entusiasmo per le scoperte che fanno progredire la ricerca scientifica sulle malattie genetiche. Durante la sfilata i volontari di Telethon inviteranno il pubblico a sostenere la ricerca, offrendo grandi cuori di cioccolata. Nel corso della cerimonia di saluto agli ospiti e alle delegazioni del Carnevale, in programma domani alle ore 12 presso la Sala congressi dell’Hotel Palace verrà ricordato con affetto l’impegno che Wanda Raspolini, scomparsa lo scorso anno, ha sempre messo nel far nascere e crescere la collaborazione con Telethon. Proprio a Telethon la Fondazione consegnerà una targa ricordo.

DELEGAZIONI DEL MONDO ARABO

Si intensificano i rapporti con il mondo arabo, grazie ad un progetto avviato lo scorso anno. Alla sfilata di domani saranno presenti gli inviati di Al Arabya e Saudi Tv Rifaat El Nagar e Fawzia Sonble. Assisterà al Corso Mascherato anche direttore degli affari culturali e dell’Ambasciata saudita Abdulaziz Almabddal e il professor Alghareeb insieme ad un nutrito gruppo di studenti sauditi che studiano a Roma. Con la loro presenza la Fondazione Carnevale vuole lanciare un messaggio di pace all'insegna dell'integrazione e della solidarietà tra popoli di culture e tradizioni diverse.

NUOVI COSTUMI DI BURLAMACCO E ONDINA

Saranno consegnati domani (alle ore 12 all’Hotel Palace in occasione del saluto alla città e alla stampa degli ospiti del Corso Mascherato) gli abiti di Burlamacco e Ondina realizzati dagli studenti del settore moda dell’Istituto professionale Matteo Civitali di Lucca. Con la guida della dirigente scolastica Iolanda Bocci e della docente dei laboratori di abbigliamento e moda Antonella Malagnino, le studentesse Ines Di Francesco, Martina Giacomelli, Silvia Lari, Claudia Nieri ed Elisa Paoli hanno confezionato nuovi abiti delle maschere del Carnevale di Viareggio ideate da Uberto Bonetti, che saranno a disposizione della Fondazione Carnevale.

Iniziano ufficialmente i festeggiamenti del Carnevale 2018 in Versilia con le sue feste in maschera, le sfilate di carri ed i balli sfrenati. Tra i locali che animeranno questa antica tradizione, spicca la Capannina di Forte dei Marmi. Protagonista indiscussa delle notti in Versilia, il locale guidato dalla famiglia Guidi ha messo in calendario due party in maschera di grande effetto che sicuramente attireranno il numeroso pubblico arrivato quest'anno da ogni parte d’Italia per vivere questa meravigliosa festa . Sabato 10 Febbraio il party si ispira al celeberrimo film di Stanley KubrickEyes wide shut”, un’atmosfera raffinata all’insegna del mistero e della sensualità . Pieno focus quindi sul tema carnevale, con costumi, maschere e accessori interpreti di un evento ricco di libertà d’interpretazione. Un tocco di mistero ce l’avrà anche il famoso piano bar della Capannina con un party davvero esclusivo. L’accesso infatti sarà riservato al solo pubblico in maschera dove il costume in tutte le sue forme darà vita ad uno spettacolo pieno di fascino e tradizione. Lo spettacolo musicale sarà curato da Stefano Busa al suo pianoforte, Stefano Natali alla consolle e dal promettente viareggino Lorenzo Lippi. Nella sala centrale grande spazio alla musica live con il ritorno sul celebre palco della Capannina dei Borghi Bros . “ Sono contento che ci siano ancora serate di musica live di ottimo livello - spiega il patron Gherardo Guidi , mantenere uno spirito tradizionale rende la Capannina ancor più affascinante “ . Alla console della Capannina come ogni sabato ci sarà il talentuoso dj e produttore Charlie Dee . Frontman dei Broswave, presenterà a breve il suo nuovo singolo "Make me free” in diretta radio M2o nella trasmissione del famoso dj italiano Provenzano. La Capannina di Franceschi è famosa anche per il suo storico ristorante. Aperto in ogni serata, propone piatti della cucina mediterranea rivisitati dagli chef storici del locale, una giusta soluzione per iniziare la serata in un posto unico al mondo. Da cartellone ricordiamo i prossimi appuntamenti in programma alla Capannina. Sabato 17 la festa dedicata al mondo dei “supereroi” con la presenza scenica di una delle originali e rarissime armature di “Iron Man” famoso fumetto nato del 1963 e reso celebre dai Marvel Studios negli ultimi anni e Sabato 24 con la cena spettacolo “Milleluci" in pieno tema anni ’70 e nell’abito da discoteca il compleanno di Federico Scavo che con la sua presenza in console chiuderà un mese suggestivo e carico di successo.





Redazione Nove da Firenze