Carabinieri Legione Toscana: Saltalamacchia a Roma, arriva Masciulli

Presente alla Cerimonia il Comandante Interregionale “Podgora”, Generale di Corpo d’Armata Ilio Ciceri


Questa mattina ha avuto luogo, presso la caserma Antonio Baldissera, una solenne cerimonia nel corso della quale il Generale di Brigata Emanuele Saltalamacchia ha ceduto il comando della Legione Carabinieri “Toscana” al Generale di Brigata Nicola Massimo Masciulli, alla presenza del Comandante Interregionale “Podgora”, Generale di Corpo d’Armata Ilio Ciceri.

Il Generale Saltalamacchia, nell’intervento di commiato, ha ringraziato, con forte emozione, "tutti i militari delle diverse articolazioni che operano in Toscana per il grande impegno quotidianamente profuso verso il prossimo e diretto a fornire risposte sempre più qualificate ed aderenti alle mutate esigenze di sicurezza del territorio e degli abitanti della Toscana".

Il Generale ha inoltre ringraziato i delegati della Rappresentanza Militare per "gli spunti propositivi offerti, rivolgendo, infine, un affettuoso pensiero a tutti i Caduti, ai feriti in servizio ed ai loro famigliari”.

Il Generale SALTALAMACCHIA, che lascia l’incarico dopo oltre tre anni, assumerà il Comando dei Carabinieri presso il Ministero degli Affari Esteri, in Roma, reparto che assicura, tra l’altro, la sicurezza di tutte le sedi diplomatiche italiane all’estero.

Alla cerimonia erano presenti le principali Autorità civili, religiose e militari della Regione, una rappresentanza dell’Arma in congedo, tutti i Comandanti Provinciali della Toscana e una folta rappresentanza dei Carabinieri della regione, compresi i Carabinieri Forestale.

Redazione Nove da Firenze