​Cannabis, Toscana a Roma per la legalizzazione

 Domani, giovedì 10 novembre, alle ore 15, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi sottoscriverà la proposta di legge di iniziativa popolare


 "Legalizziamo" per la legalizzazione della cannabis e la libertà di auto-coltivazione, promossa, tra gli altri, dai Radicali Italiani. La firma sarà apposta presso la sede nazionale del movimento a Roma in Largo Argentina. Ad accogliere Rossi ci sarà Maria Rita Bernardini, ex segretario nazionale dei Radicali Italiani e figura simbolo del movimento per i diritti civili nel nostro Paese ed in particolare per quelli delle persone detenute in carcere.

"In Parlamento – spiega Rossi – è in discussione una legge sulla legalizzazione delle droghe leggere che raccoglie l'adesione di deputati e senatori di destra e sinistra e che auspico arrivi al più presto all'approvazione, ma ritengo più che opportuno offrire con un gesto concreto sostegno all'azione in corso del gruppo interparlamentare ed un ulteriore contributo ad una battaglia culturale e politica contro un proibizionismo che ha mostrato in modo evidente di essere una ricetta fallimentare".

Il presidente Rossi sarà accompagnato dal consigliere speciale per la "Toscana dei Diritti", Enzo Brogi.

Redazione Nove da Firenze