Cani, task force della Polizia Municipale eleva le prime multe

Sono scattati oggi i controlli della Polizia municipale contro chi non raccoglie gli escrementi del proprio cane


I blitz, eseguiti da 15 vigili in divisa e 5 in borghese, hanno portato gli agenti a scoprire in mattinata 8 proprietari di cani non in regola con le norme. Nello specifico (i dati si riferiscono a verifiche eseguite fino alle 13), su 191 controlli, è stata elevata una multa per mancata raccolta di deiezioni, 4 per omessa custodia (cane non al guinzaglio), 2 per mancata iscrizione all’anagrafe canina e una per omessa trascrizione di proprietà, e sono stati emessi due inviti a regolarizzare la posizione dell’animale presso l’anagrafe canina. 

I controlli sono proseguiti nel pomeriggio e continueranno anche nei prossimi giorni. “Oggi è solo in primo giorno in cui è entrata in azione la task force della Polizia municipale – ha commentato l’assessore alla Sicurezza urbana e Polizia municipale Federico Gianassi - ma l’impegno dell’amministrazione continuerà e coinvolgerà tutti i cinque quartieri. Lasciare pulito a terra e nei luoghi pubblici dopo aver portato a spasso i propri animali non è infatti solo un gesto di civiltà, ma è soprattutto una questione di rispetto e di decoro, oltre che di igiene pubblica”.

Redazione Nove da Firenze