Bus: nuova aggressione a bordo, chiesto tavolo regionale

​Uiltrasporti Toscana esprime solidarietà all'autista di Linea aggredito in provincia di Firenze


Tutta la Segreteria Uiltrasporti esprime la propria solidarietà per l'aggressione subita nei giorni scorsi da un collega delegato aziendale "Episodio da condannare con tutte le nostre forze, che non non può e non deve appartiene a un paese democratico e civile. Come Uiltrasporti siamo convinti che trovare una soluzione condivisa da tutti (politica, istituzioni, lavoratori, aziende) non sia più rimandabile. E' inaccettabile che un autista si trovi a dover lavorare in situazioni di continuo pericolo: chi deve legiferare e controllare non si giri dall'altra parte ma affronti di petto quella che a tutti gli effetti, e le nostre pressanti e continue denunce lo dimostrano, un'emergenza".

"Chiediamo nuovamente e con forza a tutte le istituzioni e alle aziende di trasporto di mettere in campo tutto ciò che serve per evitare le continue aggressioni verso i lavoratori. Il nostro timore, infatti, è che se non affronteremo questa emergenza, come spesso avviene nel nostro paese, si arriverà prima o poi a episodi ancora più gravi. È anche per questo che abbiamo chiesto, insieme alle altre OO.SS., di mettere in piedi un tavolo regionale urgente sulla sicurezza coordinato dalla Prefettura di Firenze di concerto con le altre Prefetture della Toscana".

Redazione Nove da Firenze