​Boboli Sogna, via Romana in festa con il Corteo Storico della Repubblica 

Appuntamento sabato 1 e domenica 2 ottobre


Due giorni di festa per gioco e per beneficenza con il Centro commerciale naturale e il Corteo storico della Repubblica fiorentina. È ‘Boboli sogna’, l’evento che animerà le strade dell’Oltrarno coinvolgendo bambini e adulti per contribuire a riqualificare il cortile della scuola Torrigiani. L’appuntamento, in programma sabato 1 e domenica 2 ottobre, è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio dall’assessore allo Sviluppo economico Giovanni Bettarini, dall’assessore alle Tradizioni popolari Andrea Vannucci, dal presidente della Commissione servizi culturali del Quartiere 1 Mirko Rufilli e dal direttore del Corteo storico della Repubblica fiorentina Filippo Giovannelli.

“L’idea del centro commerciale naturale di essere protagonista nella promozione di Firenze ci piace molto – ha detto Bettarini – Un modo per restituire qualcosa alla città che testimonia la grande generosità degli esercenti e la voglia di vivere insieme le strade di Firenze”.
“Il progetto di riportare il Corteo storico della Repubblica fiorentina a Boboli era nel nostro cuore da tempo – ha detto Vannucci – Questa ci è sembrata l’occasione giusta per rinsaldare il legame fra la tradizione fiorentina alla sua massima espressione e il giardino più bello e importante della città”.

Sabato 1 ottobre nel giardino delle Scuderie reali di Porta Romana in programma ‘Tutti Angeli’, la festa degli Angeli del Bello diventerà l'occasione per insegnare ai bambini a prendersi cura dell'ambiente attraverso un percorso ludico e didattico che li trasformerà in ‘Angioletti del Bello’ e si concluderà con una merenda offerta dal Ccn Boboli.
Domenica 2 ottobre, in una via Romana chiusa al traffico dalle 10 a mezzanotte, sarà la volta di ‘Boboli sogna’ con laboratori, narrazioni, costumi e set fotografici, anche all’interno delle botteghe per far conoscere ai più piccoli il lavoro artigianale.

Appuntamento poi con ‘Firenze per Boboli’, l’evento organizzato dal Quartiere 1 che ospiterà il passaggio del Corteo storico della Repubblica fiorentina. Cento figuranti in abiti rinascimentali partiranno alle 15 da piazza Santo Spirito per raggiungere alle 16 il prato delle Colonne nel giardino di Boboli, dove si esibiranno i Bandierai degli Uffizi e le Madonne fiorentine.
Dalle 20 alle 23 tutti a cena lungo una scenografica e ininterrotta tavolata di 130 metri, organizzata in collaborazione con l’associazione Cuochi fiorentini e grazie alla disponibilità del Convitto della Calza.
Camerieri d'eccezione della serata saranno i negozianti di via Romana, mentre l’intero menù sarà offerto dai ristoratori della strada.
L'incasso della cena sarà totalmente devoluto in beneficenza e utilizzato per l'acquisto di nuovi giochi per la scuola Torrigiani di via della Chiesa.

Redazione Nove da Firenze