Rubrica — Empoli Calcio

Bennacer, provenienza Arsenal, è un giocatore dell'Empoli.

franca ciari

E' un centrocampista destro, anche se, una sua prerogativa, è la duttilità.


Ieri è stato presentato nella sala stampa “Antonio Bassi” dello stadio Carlo Castellani di Empoli il giocatore Ismael Benasser.

Il dott. Butti, dg Empoli Calcio, lo ha presentato alla stampa definendolo un investimento importante, un giocatore in cui la società Empoli crede molto e probabilmente la si può considerare una delle operazioni più interessanti del calcio mercato dell’Empoli. E’ un’operazione da Empoli, un’operazione prospettica ma soprattutto l’Empoli ha attivato un canale con l’Arsenal, una delle società al mondo brava nello sviluppo di talenti, e Bennacer è uno di loro, forse un po' dimenticato. In virtù di questo, il dg sottolinea il fatto che l’Empoli cercherà di valorizzarlo al massimo anche perché è un giocatore che gioca nella nazionale Algerina, quindi non è un giocatore sconosciuto nel pianeta calcio.

Ismael Bennacer è un giocatore di 19 anni, abita ad Avignone. Il suo debutto come professionista arriva a 17 anni proprio nella squadra dell’Avignone, poi ha giocato 2 anni nell’Arsenal, oltre al fatto che, nello scorso campionato ha giocato nel Tours, una squadra che milita nel campionato di serie b francese.

Non conosce molto di Empoli, mentre suo padre e suo fratello conoscono l’Italia. Parlando dell’Empoli Calcio sa quello che gli è stato raccontato, che è una società che tende a valorizzare i giovani ed in virtù di questo è a disposizione dell’allenatore per dare il suo contributo. Anche Wenger, l’allenatore dell’Arsenal, gli ha parlato positivamente del progetto Empoli tanto da accettarlo in considerazione del fatto che non lo riteneva ancora pronto per giocare nella prima squadra dell’Arsenal ed  far parte del progetto gli poteva essere utile per crescere nella sua carriera.

Parlando del suo ruolo è un centrocampista destro, anche se, una sua prerogativa, è la duttilità. Prendendo In riferimento all’esperienza francese Bennacer ha messo in evidenza che è stata un’esperienza importante perché gli ha consentito di giocare con una certa continuità, tanto che conta circa 18 presenze, ed il fatto di avere la prospettiva di poter giocare nell’Empoli con una certa continuità è la prerogativa principale per la quale ho aderito di far parte di questo progetto sportivo. Parlando di questa esperienza francese ritiene che sia stata molto utile per il fatto che, quando si parla di calcio, sul campo si parla tutti la stessa lingua e si ètutti a diposizione, tenendo conto che ogni campionato ha le sue caratteristiche. Comunque tutte le esperienze sono utili, quelle precedenti a questa e come questa lo sarà per il mio futuro.

Si ispira a Verratti, esprimendosi in merito ai giocatori italiani, ad Ignesta in merito al panorama calcistico in generale

Bonne chance Ismaell, et bien arrivè en Italie.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com