Autodromo del Mugello: guida veloce e sicura per l'Arma dei Carabinieri

Sovrasterzo e sottosterzo, errori in ingresso ed in uscita di curva, errata valutazione degli spazi di arresto ed errata valutazione della velocità adeguata


Sono ripresi all’Autodromo del Mugello i corsi di guida sicura ed aggiornamento di guida veloce per l'Arma dei Carabinieri. Una importante iniziativa nata nel solco di una feconda collaborazione che da sempre caratterizza i rapporti fra l’impianto sportivo motoristico e l’Arma dei Carabinieri, come ha precisato l’Amministratore Delegato del Mugello Paolo Poli.

Il corso di guida sicura ed aggiornamento di guida veloce che viene proposto è realizzato sulla base della più moderna didattica relativa alla guida sicura e guida di emergenza, adottata dalla totalità delle strutture che operano nel settore, e che hanno concorso alla formazione di alcuni istruttori di guida veloce dell'Arma dei Carabinieri. Il corso ha molteplici finalità che insieme concorrono a rendere consapevole l'autista dei limiti fisici che regolano l'utilizzo delle vetture, dei limiti psicofisici individuali e dei limiti che si creano in contesti operativi di emergenza e in situazioni climatiche estreme. Il corso di guida sicura e di emergenza non è un corso di guida sportiva in pista, e da questo differisce in tutto.

L'autista al termine delle attività avrà acquisito le giuste tecniche per prevedere e quindi evitare che si creino situazioni di pericolo alla guida (sovrasterzo e sottosterzo, errori in ingresso ed in uscita di curva, errata valutazione degli spazi di arresto ed errata valutazione della velocità adeguata) ed avrà altresì acquisito il corretto metodo per fronteggiare situazioni di pericolo derivanti da comportamenti altrui (evitare ostacoli fissi o mobili).Il corso farà in modo che l'autista avrà ben chiaro il concetto di guida in sicurezza, di assoluta accortezza nell'arrivo a destinazione e di arrivo sul luogo dell'intervento in condizioni psicofisiche ottimali per l'inizio delle attività operative. Il corso – con una parte pratica presso la sala briefing del Mugello ed una pratica presso il piazzale abitualmente utilizzato per iniziativa di questa natura – è dedicato ai militari in servizio presso i Nuclei Radiomobili dell’Arma di tutta la Toscana.

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Firenze, nel ringraziare il Dott. Poli, ha sottolineato come la collaborazione con l’autodromo del Mugello abbia consentito di raggiungere risultati davvero rilevanti, che accrescono la sicurezza e l’efficacia del servizio di Pronto Intervento 112 dell’Arma.

Redazione Nove da Firenze