Rubrica — Spettacolo

Ascanio Celestini al Teatro Puccini

Il suo nuovo spettacolo "Pueblo", in scena da giovedì 16 a sabato 18 novembre (ore 21.00)


Ideale continuazione dello spettacolo «Laika», come dichiarato dallo stesso autore, la nuova produzione teatrale di Fabbrica rivive negli stessi luoghi: il bar, il luogo dove tutto accade; il supermercato, il luogo della fatica, come il marciapiede, la fabbrica; la periferia, intesa come margine del mondo, ma anche isola dove l’umanità è più forte, più viva e più visibile proprio perché nessuno guarda.

Violetta non è soltanto uno dei personaggi della storia, ma incarna un mondo di disillusioni, di sogni traditi e di vite vissute tra la fatica del quotidiano e la bellezza delle persone che vi si incontrano. Ancora una volta Ascanio Celestini ci trascina tra le chiacchiere di questi disperati, che poi disperati non sono se non agli occhi altrui, e ci restituisce un mondo fatto di povertà ma anche di rara bellezza, di ignoranza ma anche di atavica saggezza, e come nel miracolo finale di Laika anche qui si assisterà a prodigi straordinari che nessuno noterà.

Coprodotto ancora una volta dal Festival RomaEuropa e dal Teatro Stabile dell’ Umbria, lo spettacolo è stato presentato in una sua versione in lingua francese al Théâtre National di Bruxelles (che lo ha prodotto) e al prestigioso Théâtre du Rond Point di Parigi

Redazione Nove da Firenze