Artigianato: a gennaio via al bando New One di Fondazione CR Firenze e Banca CR Firenze

Un milione di euro alle imprese per migliorare la loro attività. Artigiancassa e axélero: una partnership per dotare le imprese artigiane di servizi digitali e renderle più innovative e competitive


Si è chiuso con un ottimo riscontro il secondo bando tra quelli previsti dall’accordo I.S.T. (Interventi per lo Sviluppo del Territorio) presentato a marzo 2016 da Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Banca CR Firenze (Intesa Sanpaolo). L’accordo, che fissa cinque linee di intervento studiate da un gruppo di lavoro misto (Fondazione CRF, Banca CRF, Intesa Sanpaolo, Associazione Osservatorio Mestieri d’Arte e Associazione V.O.B.I.S – Volontari Bancari per le iniziative nel sociale) per sostenere il mondo dell’artigianato e le iniziative dei privati, punta a favorire l’occupazione e gli investimenti, supportare i giovani nell’acquisto della casa e nello sviluppo della nuova imprenditoria nel triennio 2016-2018. Young Home, finalizzato al sostegno dell’acquisto della prima casa per giovani under 40, è stato lanciato a ottobre 2016 e prevede lo stanziamento di 300.000 euro da parte delle due istituzioni fiorentine. Ad oggi sono state presentate 76 richieste, delle quali 66 accolte. I contributi di massimo 3.000 euro ciascuno, sono stati erogati a giovani che hanno acquistato la prima casa in provincia di Firenze, di Arezzo o di Grosseto, per una cifra complessiva di quasi 200.000 euro. Il primo bando dell'accordo (Jobs Act Plus), lanciato tra giugno e settembre 2016, ha invece stanziando 800.000 euro che hanno contribuito alla creazione di quasi 80 posti di lavoro di cui più della metà a favore di giovani under 30. Fondazione CR Firenze e Banca CR Firenze hanno già previsto che, terminata l’operatività legata al bando Young Home, sarà immediatamente pubblicato il terzo bando, “New One”, dedicato alle imprese artigiane. Il contributo, a fondo perduto e nella misura massima di 20.000 euro, verrà erogato a fronte di spese di acquisto, installazione e posa in opera di macchinari e relative attrezzature necessarie all’attività produttiva del laboratorio, per spese di opere edili ed impiantistiche, adeguamento dei macchinari per la messa a norma del laboratorio in base alla normativa sulla sicurezza, per le relative certificazioni e per l’acquisto di strumenti specificamente connessi all’attività artigiana e/o all’allestimento di banchi di lavoro professionali. Previsti anche contributi per gli interventi migliorativi ai punti vendita nei centri storici, volti a migliorare vetrine, esposizione degli articoli, insegne e segnaletica, porte ed infissi. Lo stanziamento per questo bando è di un milione di euro, la scadenza per la presentazione delle domande di ammissione è il 15 giugno 2018. Gli stanziamenti economici fissati nell’accordo I.S.T. non sono finanziamenti, ma erogazioni assegnate a privati e aziende delle provincie di Firenze, Arezzo e Grosseto, aree geografiche di intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. La domanda di ammissione al contributo può essere caricata on line sul sito www.osservatoriomestieridarte.it/bandi oppure consegnata presso la portineria della Fondazione CR Firenze, in via Bufalini 6, in plico chiuso indirizzato a “Associazione OMA-Commissione new One”.

axélero, Internet Company quotata sul mercato AIM Italia (Ticker: AXEL), e Artigiancassa, la Banca di riferimento delle PMI e del mondo artigiano, annunciano una partnership commerciale finalizzata ad aumentare il proprio business raggiungendo un numero maggiore di micro, piccole e medie imprese del territorio italiano. Da oltre 60 anni, Artigiancassa opera nel mondo delle agevolazioni ed eroga circa 400 milioni di euro di finanziamenti ogni anno. La Banca cura inoltre la commercializzazione, con marchio proprio, di prodotti e servizi dedicati alle imprese artigiane e messi a disposizione dal Gruppo BNP Paribas. Artigiancassa, privatizzata nel 1994, è entrata a far parte del Gruppo BNL nel 1996 con un azionariato composto per il 73,86% da BNL e per il restante 26,14% da Confartigianato, CNA, Casartigiani e Fedart Fidi. Nel 2006, insieme a BNL, è entrata a far parte del Gruppo BNP Paribas. Per il mondo artigiano axélero ha sviluppato 3 pacchetti di servizi digitali costruiti su misura per le varie esigenze: Digital START, mysuite Comfort e mysuite Comfort PLUS. Un’offerta variegata che passa dalla costruzione del sito web aziendale e la predisposizione degli strumenti utili a una presenza digital e social fino alla creazione di piattaforme di e-commerce, gestionali CRM e servizi di consulenza marketing per la gestione del proprio business online. Tali pacchetti saranno proposti da Artigiancassa contestualmente alle richieste di finanziamento che riceverà l’istituto.

Redazione Nove da Firenze