Armati di coltelli, in pieno giorno lite in strada per droga

​Nonostante le gazzelle abbiano velocemente raggiunto il luogo della segnalazione, i due erano già andati via


Questo pomeriggio, verso le 15, i Carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze sono intervenuti in via Piagentina poiché era stata segnalata, da più cittadini, una lite in strada tra due extracomunitari armati di coltelli.

Grazie alle testimonianze dei cittadini i militari sono riusciti ad individuare e bloccare uno dei due, un tunisino, che si era allontanato con un mezzo. Da una prima ricostruzione dei fatti è emerso che la persona identificata era intervenuta per difendere la sua compagna, lei italiana, la quale aveva avuto una lite con l'altro uomo, presumibilmente un marocchino. La lite molto probabilmente era scaturita per problemi legati all'acquisto di droga. Accertamenti tutt'ora in corso in quanto l'uomo individuato aveva un coltello nella sua disponibilità.

Si tratta di un tunisino di 44 anni e di un'italiana di 23 anni entrambi deferiti in stato di libertà per minaccia aggravata e porto abusivo di armi. Ricerche in corso per individuare l'uomo che ha fatto perdere le sue tracce

Redazione Nove da Firenze