Rubrica — Spettacolo

Andrea Bocelli Foundation al Teatro del Maggio

Concerto del Tenore, il 29 ottobre, con la banda musicale della Guardia di Finanza, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni. L'intero incasso devoluto ai progetti delle Fondazioni "Cure2Children Onlus" e "Andrea Bocelli"


Oggi al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, alla presenza del Comandante Regionale Toscana della Guardia di Finanza – Gen. D. Michele Carbone – e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze – Gen. B. Benedetto Lipari – nonché del Coordinatore artistico del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino – maestro Pierangelo Conte - si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’esibizione della Banda Musicale della Guardia di Finanza, con la straordinaria partecipazione del tenore Andrea Bocelli, che si terrà il prossimo 29 ottobre – alle ore 17.30. Presenteranno la serata Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni. Il complessivo ricavato della serata sarà devoluto a due Fondazioni –Andrea Bocelli Foundation e Cure2Children– rispettivamente impegnate in progetti di accesso all’educazione come elemento di sviluppo del proprio potenziale la prima, e cura dei bambini affetti da tumori e gravi malattie del sangue la seconda.

Il Gen. D. Michele Carbone ha sottolineato l’importanza del concerto che vede per la prima volta la Banda Musicale della Guardia di Finanza esibirsi nel moderno e prestigioso Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Tale complesso bandistico, che ha partecipato a rilevanti rassegne musicali nazionali ed internazionali, accompagnerà, nell’occasione, anche alcuni brani interpretati del tenore di fama internazionale Andrea Bocelli. L’evento musicale sarà ulteriormente impreziosito dalla conduzione dei due notissimi artisti toscani Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni. Gli artisti hanno dato il loro pieno sostegno all’iniziativa benefica partecipando alla conduzione della serata a titolo gratuito.

Il Comandante Regionale ha aggiunto, tra l’altro, che l’evento sottolinea il costante impegno della Guardia di Finanza per il sociale e la volontà di far conoscere e diffondere direttamente tra il pubblico i valori legati al ruolo svolto dal Corpo al servizio dei cittadini.

Il Sovrintendente del Teatro del Maggio Cristiano Chiarot ha voluto sottolineare, in un messaggio al Comandante Regionale, che il Maggio si pone a fianco di queste iniziative con slancio e condivisione d’intenti e questa particolare occasione - che si inserisce a pieno titolo nelle attività di inaugurazione della stagione d’opera e balletto - serve moltissimo per avvicinare al teatro fasce di quel pubblico che abitualmente non frequenta il Maggio.

Redazione Nove da Firenze