Ancora controlli antidroga in piazza Fallaci: nigeriano denunciato

Un arresto anche ad Arezzo


Hanno assistito allo scambio di droga e di denaro e sono subito intervenuti per fermare il venditore: gli uomini dell’Antidegrado della Polizia municipale hanno così denunciato un pusher nigeriano per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in Piazza Oriana Fallaci. E’ accaduto sabato scorso, nel pomeriggio, nei pressi dei giardini della Fortezza: in seguito agli ultimi episodi di spaccio e alle numerose e continue segnalazioni dei cittadini, gli agenti del reparto Antidegrado hanno controllato piazza Fallaci dove al culmine di un appostamento diventavano testimoni di uno scambio di droga e denaro tra una cittadina appena diciottenne della provincia di Firenze ed un giovane di nazionalità nigeriana. Per la ragazza, che ha acquistato alcune dosi di droga per 15 euro, è scattata la segnalazione in prefettura, mentre l’uomo, un 26enne nigeriano con regolare permesso di soggiorno e titolare di protezione internazionale, è stato arrestato per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: a seguito di un sopralluogo effettuato dagli agenti sono stati trovati 5 involucri di sostanza stupefacente confezionati e pronti alla vendita nel cespuglio dove era stato visto armeggiare furtivamente poco prima. L’uomo è stato fotosegnalato al gabinetto della Polizia Scientifica. La sostanza trovata alla giovane acquirente e al suo pusher, dopo essere stata inviata al laboratorio di analisi, è risultata marijuana per un peso totale di 40 grammi circa. Oggi il processo per direttissima ha convalidato l’arresto dell’uomo con obbligo di firma.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Arezzo, nel pomeriggio di ieri 4 marzo, in Piazza Campo di Marte, hanno arrestato un 26enne originario del Gambia, in Italia senza fissa dimora, celibe, nullafacente, non in regola con norme soggiorno, per “detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. I Carabinieri, nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo del giovane che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di complessivi grammi 50 di sostanza stupefacente tipo “hashish”, suddiviso in 5 porzioni, un grammo di “marijuana” e la somma in contanti di euro 50 provento dell’attività di spaccio. Il 26enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto presso la camere di sicurezza del Comando Provinciale di Arezzo, in attesa del rito direttissimo.

Redazione Nove da Firenze