Anas: aperto al traffico un km a 4 corsie sulla E78 Grosseto-Siena

Sulla strada statale 1 `Aurelia` completato il varo del nuovo impalcato del ponte `Tombolo`, tra Pisa e Livorno


Anas ha aperto oggi al traffico un nuovo tratto di 1 km nell`ambito dei lavori di ammodernamento e ampliamento a quattro corsie della strada statale 223 `di Paganico` (E78 Grosseto-Siena), attualmente in corso tra Civitella Paganico (GR) e Monticiano (SI). Il tratto aperto, nel comune di Monticiano, comprende un viadotto di 117 metri e si congiunge al tratto di 3 km aperto lo scorso luglio. Sono pertanto 4 i chilometri già fruibili con circolazione su due corsie per ogni senso di marcia, in configurazione provvisoria di cantiere e con velocità massima ridotta a 70 km/h. Proseguono al contempo le lavorazioni per il completamento dei restanti 8 km. In particolare, proseguono le attività per la realizzazione della galleria `Casal di Pari`, lunga 1,5 km: il completamento dello scavo, per il quale restano da eseguire circa 300 metri, è previsto per giugno 2017. Proseguono anche gli interventi di completamento del viadotto `Farma`, già completato per la parte strutturale: restano da eseguire il getto della soletta, la stesa della pavimentazione e le barriere di sicurezza, attività che si prevede di completare entro aprile 2017. Il cantiere (cosiddetto `maxilotto`), per un investimento complessivo di 230 milioni di euro, interessa un tratto lungo complessivamente circa 12 chilometri nei comuni Civitella Paganico, in provincia di Grosseto, e Monticiano, in provincia di Siena. Comprende 4 svincoli (Lanzo, Casal di Pari, Pari e Palazzo Lama), 8 viadotti da adeguare e 6 da realizzare ex novo (tra cui il viadotto `Farma`, lungo circa 800 metri e alto 100 metri nelle due campate centrali), 3 gallerie naturali per 2,5 km e 7 gallerie artificiali.

Proseguono sulla strada statale 1 `Aurelia` i lavori di ricostruzione del ponte che sovrappassa la linea ferroviaria Pisa-Livorno in località Tombolo (km 325,800), nel comune di Pisa. La scorsa notte è stato completato in anticipo sul cronoprogramma il varo del nuovo impalcato in acciaio (*foto allegate), precedentemente assemblato sul posto. Le lavorazioni riguarderanno ora il getto della soletta, la realizzazione delle barriere, della pavimentazione e della segnaletica. Per minimizzare i tempi di chiusura dell`arteria le attività vengono svolte anche in orario notturno, compatibilmente con le finestre temporali di interruzione del traffico ferroviario concesse da Rfi. Il completamento dell`intervento, per un investimento di circa 1,5 milioni di euro, è previsto entro il 16 dicembre 2016.

Redazione Nove da Firenze