Rubrica — In cucina

All'istituto alberghiero Aurelio Saffi Festa d'Autunno e Premio Forni

Il presidente del quartiere 2 Michele Pierguidi ha presentato l'appuntamento di sabato 21 ottobre


Sabato 21 ottobre 2017 le porte dell'Istituto alberghiero Aurelio Saffi si apriranno alla cittadinanza per la ormai tradizionale Festa d'Autunno. L'evento è stato presentato dal presidente del quartiere 2 Michele Pierguidi e dalla preside dell'Istituto Francesca Lascialfari.

“L'istituto Saffi è un'eccellenza del Quartiere 2 e siamo felicissimi della loro presenza. Saremo al fianco del Saffi in tutto e per tutto. Agli studenti voglio dire che frequentano una grande scuola, che li prepara al mondo del lavoro nel miglior modo possibile”. Così Michele Pierguidi, presidente del Quartiere 2, ha salutato i ragazzi e i docenti dell'istituto di via del Mezzetta, dove sabato si terrà la terza edizione della Festa d'Autunno, e sarà assegnato l'undicesimo premio “Elisabetta Forni”, destinato ai migliori studenti e intitolato alla memoria di un'insegnante scomparsa.
“E' bellissimo che la scuola ricordi così una sua insegnante – ha aggiunto Pierguidi – una persona che ha dato l'anima per l'istituto. Le nostre scuole sono piene di insegnati che danno tutto per questo lavoro, ed è grazie a loro e al loro impegno se la scuola va bene”.
Dalle ore 12.10 si potranno degustare i piatti tipici della tradizione toscana come coccoli, ribollita, zuppa di farro, pennette verdure e pecorino e dolci tipici quali berlingozzo, cantuccini e crostate ad offerta libera consigliata finalizzata alla copertura dei costi e, novità di quest'anno, la presenza di pietanze e specialità giapponesi come i tipici spiedini di carne Yaki-tori proposti da sette ristoranti di Saitama.
Un ricco programma di eventi quello della Festa che prevede, inoltre, la premiazione dei vincitori del concorso interno “Premio Elisabetta Forni”, giunto all'XI edizione, dedicato ad una collega prematuramente scomparsa. Il concorso indirizzato ai migliori allievi dei quattro indirizzi dell’Istituto (accoglienza turistica, enogastronomia e cucina, sala e vendita, produzione dolciaria). I vincitori riceveranno un buono in denaro spendibile a fini didattici, per gli altri partecipanti libri di carattere professionale. Inoltre, saranno consegnati i diplomi di partecipazione agli allievi che hanno collaborato alla Fiera della scuola Didacta.
Poi, durante il pomeriggio, gli ospiti potranno assistere agli spettacoli legati alla tradizione nipponica, grazie ad una partnership tra il Saffi e l’associazione Kawagoe Style Club, che raccoglie imprenditori e artisti di Kawagoe, per promuovere e far conoscere la cultura giapponese nel mondo, con particolare riferimento alle tradizioni della prefettura di Saitama.
Le classi dell’Istituto hanno potuto partecipare a varie attività con gli esperti dell’associazione, in particolare: dimostrazioni di massaggio Sotai - tecnica che attraverso leggere pressioni delle mani e movimenti del corpo uniti alla respirazione contribuisce a ristabilire e mantenere un buono stato di salute; dimostrazioni di Kitsuke - arte di indossare il kimono; dimostrazioni di Makie - tecnica decorativa di laccatura; dimostrazioni di preparazione degli Udon, tipici “spaghetti” serviti come zuppa; dimostrazione di preparazione di verdure abbinate al sakè, bevanda alcolica ottenuta per fermentazione del riso; Kushi-uci: dimostrazione di preparazione degli Yaki-tori, spiedini di carne. Non mancheranno inoltre momenti di divertimento per i più piccini grazie al baby parking e ad animazione a loro dedicata.

Redazione Nove da Firenze