Agevolazioni Tari per le attività danneggiate dai cantieri della Tramvia

Cellai, Tenerani, Razzanelli e Tani: "Con i ritardi nei lavori, almeno per sei mesi del nuovo anno i disagi continueranno per i commercianti" 


"Bene che si siano destinati 1,4 milioni di euro alle agevolazioni Tari per le attività commerciali danneggiate dai cantieri della tramvia. Ancora meglio, perché per il 2017 la procedura è stata semplificata, e le agevolazioni sono scattate automaticamente evitando agli operatori la trafila della richiesta, troppo complessa, tanto che in molti non avevano presentato la domanda" il commento dei consiglieri di Forza Italia Cellai, Tenerani, Razzanelli e Tani. 

"La nostra battaglia ha pagato, e non possiamo che esserne soddisfatti; a marzo 2015 il consiglio comunale aveva approvato un ordine del giorno a mia firma proprio per ottenere questo risultato" aggiunge il capogruppo Jacopo Cellai.
"Per completare l'opera però – concludono gli esponenti azzurri –, si deve prevedere di estendere le agevolazioni anche sulla Tari del 2018. Con i ritardi accumulati nei lavori, infatti, almeno fino a giugno i disagi proseguiranno. La giunta ci lavori da subito in vista del prossimo bilancio"

Redazione Nove da Firenze