Acqua, ecco come chiedere il rimborso: mancano poche ore!

Fino al 18 novembre i nuclei familiari residenti nel Comune di Firenze possono presentare domanda per chiedere l'assegnazione di rimborsi economici della tariffa del servizio idrico


Ai beneficiari potrà essere erogato un rimborso nella misura massima del 70% dell'importo relativo al consumo idrico riferito all'anno 2015.

Per accedere al rimborso il nucleo familiare non deve trovarsi in condizione di morosità relativa al pagamento della tariffa idrica al momento della presentazione della domanda; deve avere un valore ISEE non superiore a € 11.000 euro, elevabile a 13.700 nel caso sia presente nel nucleo almeno un soggetto le cui particolari condizioni sanitarie possono determinare un sovra consumo idrico (tale condizione va documentata da adeguata certificazione medica).
La domanda va presentata in busta chiusa entro il 18 novembre a uno dei seguenti sportelli:

U.R.P. Parterre, piazza della Libertà 12
dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle 13; il giovedì anche dalle 14.30 alle 17,30;

U.R.P. Sorgane, via Tagliamento 4
il mercoledì e il venerdì, dalle ore 9 alle 13

U.R.P. Villa Vogel, via delle Torri 23
dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13; il giovedì anche dalle 14.30 alle 17,30

Direzione Servizi Sociali, viale De Amicis 21
il martedì e il giovedì, dalle ore 9 alle 13

E’ possibile anche spedire la richiesta per posta con raccomandata A.R. (farà fede il timbro postale) indirizzata a: Comune di Firenze – Direzione Servizi Sociali, viale De Amicis 21, 50137 Firenze, riportando sulla busta la dicitura: “Agevolazioni Tariffa Idrica 2016”. 

Redazione Nove da Firenze