Accordo Regione-Governo: dal Cipe 170 milioni per le infrastrutture

Bando periferie, a Vinci arriva la pista ciclopedonale

Circonvallazione Ovest a Campi. Bando Periferie: pista ciclopedonale a Vinci. 13 milioni di euro per completare la variante di Camucia. Parrini “Per la Toscana uno sforzo straordinario”


VIDEO E FOTO — FIRENZE- Interventi infrastrutturali per 170 milioni saranno finanziati nei prossimi anni con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020. Questo quanto stabilito sulla base dell'intesa raggiunta tra Governo e Regione Toscana e confermato nel corso della conferenza stampa che si è tenuta venerdì a Firenze con la partecipazione del segretario del Cipe e ministro allo sport, del viceministro ai trasporti, del presidente della Regione Toscana e dell'assessore regionale alle infrastrutture. Con le risorse messe a disposizione per il territorio toscano, in particolare nell'ambito del Piano Operativo Infrastrutture del Ministero delle Infrastrutture, saranno finanziati gli interventi relativi a opere sulla viabilità regionale e locale che consentiranno di migliorare la sicurezza e la fluidità del traffico, nonchè infrastrutture ciclabili e interventi finalizzati ad aumentare la capacità operativa del Canale Navicelli. Le risorse consentiranno inoltre di finanziare la progettazione e la realizzazione di interventi di ANAS su strade statali. La Regione Toscana è soddisfatta del risultato conseguito e ringrazia il Governo, con cui ha condiviso questo piano di interventi che consentirà di realizzare opere molte attese dalle comunità locali. I Fondi strutturali europei rappresentano il principale strumento finanziario per sviluppare la coesione economica, sociale e territoriale e rimuovere gli squilibri economici e sociali delle diverse aree. Arriveranno dunque in Toscana le risorse necessarie per:

  • l'asse stradale di collegamento tra gli svincoli di Prato est e Prato Ovest, intervento dal valore complessivo di 31 milioni per il quale è già previsto un finanziamento di 16 (risorse Anas e Cipe FSC 2007-2013), ma si aggiungono 15 milioni di ulteriore fabbisogno;
  • il collegamento tra Fibbiana, nel comune di Montelupo Fiorentino, e La Fonte, nel Comune di Capraia e Limite, nell'ambito del progetto 'La città delle due rive'. L'intervento ha un valore complessivo di 18 milioni, dei quali 14.460.000 già finanziati ed un fabbisogno ulteriore di 3.540.000;
  • il lotto III della variante alla Sr 429 nel tratto tra Castelfiorentino e Certaldo. Il valore complessivo dell'intervento è di 26.900.000 euro, dei quali 300.000 disponibili e 26.600.000 finanziati con questa decisione;
  • gli interventi per il ponte sul fiume Serchio per collegare la Ss 12 'dell'Abetone e del Brennero' e la sp1 Francigena in provincia di Lucca, dal valore di 15 milioni, dei quali 550.000 euro (destinati alla progettazione) sono già stati finanziati dalla Regione, mentre si aggiungono oggi 14.450.000 euro di risorse Cipe;
  • l'adeguamento della viabilità locale con funzione di integrazione alla viabilità regionale dei comuni di Signa, Lastra a Signa e Campi Bisenzio, dal valore complessivo di 19 milioni già finanziato da Regione ed enti locali per 5.300.000 ai quali si aggiungono oggi ulteriori 13.700.000;
  • i primi lotti funzionali per il miglioramento della tangenziale a nord di Pisa, dal valore di 13 milioni;
  • il II lotto della variante di Santa Chiara nel Comune di Fivizzano (MS), dal valore complessivo di 5 milioni;
  • la realizzazione di una conca di navigazione all'intersezione tra il Canale Navicelli e l'A12 a Pisa, dal valore complessivo di 12.250.000 euro. Per l'intervento sono previsti 6 milioni di risorse Cipe FSC e la compartecipazione di privati attraverso un partenariato;
  • due interventi sulla Sr71 che interesseranno i Comuni di Cortona, Chiusi della Verna, Subbiano e Bibbiena in provincia di Arezzo. Questi interventi avranno un valore totale di 44 milioni così suddivisi: 13 milioni per una variante da sud dell'abitato di Camucia fino allo svincolo con la Perugia-Bettolle nel Comune di Cortona; 12,5 milioni per il tratto di variante da Subbiano Nord a Calbenzano; 18,5 milioni per la variante del Corsalone, nei Comuni di Chiusi della Verna e Bibbiena;
  • la messa in sicurezza e l'adeguamento della sr 325 nella Val di Bisenzio in provincia di Prato, dal valore di 2.710.000 euro;
  • il miglioramento della sicurezza sulla sr 74 dal km 42+400 al km 43+300 (progetto 'Nuovo ponte sul fiume Fiora) nel Comune di Pitigliano (Gr), dal valore di 8.200.000 euro;
  • la variante di Ponte Mocarini sulla sr 69 nel comune di Terranuova Bracciolini (Ar), dal valore complessivo di 14 milioni, dei quali 5 milioni già finanziati con risorse Cipe FSC 2007/2013, 7.800.000 euro assegnati oggi e 1.200.000 euro a carico del Comune;
  • nuovi interventi per il completamento del sistema ciclabile Ciclopista dell'Arno-Sentiero della bonifica-Ciclopista Tirrenica. Per la realizzazione del sistema sono stimati necessari 31.754.257 euro, dei quali 26.754.275 già finanziati e 5 milioni concessi oggi;
  • la progettazione del II stralcio del Sistema tangenziale di Lucca, per un importo di 5 milioni.

"Da oggi è ufficiale il risultato faticoso, ma di grande soddisfazione del nostro lavoro. In questi 4 anni abbiamo profuso il massimo impegno per dare corpo agli accordi sulla circonvallazione ovest che ad origine erano solo su carta ma senza risorse. Abbiamo lavorato a testa bassa in questi anni e oggi possiamo dire con i crismi della ufficialità che negli interventi infrastrutturali per 170 milioni che saranno finanziati nei prossimi anni con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 c'è anche la Circonvallazione Ovest del Comune di Campi." E' quanto annunciato dal sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi che commenta così l'intesa raggiunta tra Governo e Regione Toscana per l'adeguamento della viabilità locale con funzione di integrazione alla viabilità regionale dei comuni di Signa, Lastra a Signa e Campi Bisenzio, dal valore complessivo di 19 milioni già finanziato da Regione ed enti locali per 5, 3 milioni ai quali si aggiungono oggi ulteriori 13,7 milioni. "Così ad aprile - afferma il sindaco - partiranno i lavori sulla nuova Bretellina di Capalle che si andrà ad agganciare alla Circonvallazione Ovest che da oggi si avvia a diventare realtà. Siamo felici per Campi e orgogliosi del nostro lavoro."

“Investimenti ingenti e fondamentali che consentiranno una vera svolta infrastrutturale per la nostra regione. Quello che è stato messo in campo per la Toscana è uno sforzo straordinario a tutti i livelli istituzionali. Una sinergia mai vista finora che ha permesso di sbloccare opere attese da tempo, venendo incontro a esigenze dei territori. Non ultime quelle comprese nel plafond di stanziamenti annunciati oggi grazie all’intesa tra Regione e Governo, che dimostrano anche un utilizzo consapevole e appropriato delle risorse comunitarie. Risorse che in troppi casi non vengono sfruttate come dovrebbero ma che in Toscana abbiamo saputo utilizzare nel modo migliore, trasformandole in concrete opportunità”. Così Dario Parrini, segretario Pd Toscana, dopo il punto sulle infrastrutture toscane fatto questa mattina dal segretario del Cipe Luca Lotti, il viceministro alle Infrastrutture Riccardo Nencini e l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli.

"E’ con grande soddisfazione -dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri- che abbiamo appreso dello stanziamento di ben 13 milioni di euro per il completamento della variante alla SR71 da parte della Regione Toscana. Si tratta di un risultato eccezionale frutto della collaborazione tra Enti locali e Governo. Assieme all’Assessore Vincenzo Ceccarelli abbiamo lavorato intensamente per questo traguardo. La qualità di un territorio si vede anche dalla sue infrastrutture, e questa è sicuramente un’opera fondamentale ed utilissima per noi e porterà grande giovamento alle imprese e alle attività economiche del nostro territorio poichè avranno un collegamento diretto con la Superstrada Siena/PG; ma sarà anche utile e benefica per i cittadini perché va a migliorare la mobilità complessiva del territorio, la sicurezza e la qualità della vita soprattutto per l’abitato di Camucia e coloro che risiedono lungo la SR71. Sarà anche un’opportunità per il turismo in quanto Pietraia diventerà una porta diretta al territorio cortonese per chi viene dall’Umbria, da Siena e dalla Autostrada A1. Grazie soprattutto all’Assessore Ceccarelli per la capacità e la lungimiranza dimostrate. Grazie anche al Governo che ancora una volta dimostra coi fatti la vicinanza alle istanze ed esigenze dei cittadini cortonesi. Per Cortona ancora una buona notizia che ci fa felici e ci responsabilizza tutti affinchè queste opere vengano realizzate al meglio e siano utili per tutti".

Redazione Nove da Firenze