Abusivismo commerciale alle Cascine, il mercato alternativo

​Continuano i controlli della Polizia municipale al mercato settimanale e nelle aree limitrofe


Continuano senza sosta i controlli della Polizia municipale nella zona del mercato settimanale delle Cascine per contrastare l’abusivismo commerciale. Un fenomeno che, dopo i continui controlli dei mesi scorsi all’interno del mercato, si era spostato nelle aree limitrofe, oggetto questa mattina di un vero e proprio blitz. A partire dalle 6 infatti una ventina di agenti hanno effettuato una serie di interventi di contrasto ai venditori abusivi che erano presenti nelle aree al di là del fiume e in piazza Paolo Uccello, a ridosso del mercato. Una operazione che ha portato al sequestro di circa 700 oggetti pronti per essere posti in vendita e all’allontanamento dei venditori abusivi. I controlli nella zona delle Cascine continueranno anche nei prossimi giorni. Come ha spiegato l’assessore alla sicurezza Federico Gianassi, che ha ringraziato la Polizia municipale per l’impegno nel contrasto all’illegalità, “non tolleriamo nessuna forma di abusivismo”. “Da inizio anno – ha aggiunto Gianassi – sono stati posti sotto sequestro oltre 118mila oggetti. Sappiamo che la battaglia contro l’abusivismo non è facile ma continueremo senza tregua”. 

Redazione Nove da Firenze