Abusivi alle Cascine: mercato illegale aperto alle 15

cascine

Visto il monitoraggio, la merce contraffatta è stata esposta nel pomeriggio ed il presidio dei vigili è così durato fino alle 18


Nelle ultime settimane, visto che la mattina la zona del mercato è presidiata dai vigili, i venditori abusivi hanno iniziato ad arrivare dalle 14. A quell'ora il mercato rionale aperto fin dal mattino del martedì è in fase di chiusura.
Si è verificata una sorta di prosecuzione non autorizzata del mercato con precise tipologia di merce, in genere scarpe e vestiti usati, e di clientela, cittadini stranieri.

Gli interventi di contrasto all'abusivismo commerciale al mercato delle Cascine. sono iniziati a maggio, da ieri la Polizia Municipale ha ampliato il presidio di consueto concentrato la mattina in occasione del mercato settimanale fino alle 18.
"Da ieri il reparto di Polizia Amministrativa della Polizia Municipale ha disposto un servizio no stop dalle 8 alle 18. E i risultati non sono mancati. I primi venditori hanno iniziato ad arrivare alla spicciolata dopo le 13 ma, vista la presenza dei vigili, non hanno tirato fuori la merce e si sono messi ad aspettare nella zona della passerella della Tramvia che gli agenti si allontanassero" racconta il Comando.

Alla fine, dopo le 15, dato che il presidio continuava, "Gli abusivi si sono spostati all’interno del giardino iniziando a predisporre la merce per la vendita.
I vigili si sono quindi spostati nell’area del mercato improvvisato e hanno proceduto al sequestro della merce: gli abusivi si sono dati alla fuga abbandonando a terra parte degli oggetti in vendita".

Complessivamente sono stati sequestri 750 pezzi tra abbigliamento e scarpe: tra questi anche sette giubbotti con marchi contraffatti Colmar e Napapijri.

Redazione Nove da Firenze