A Firenze le ''Serate Musicali Giovani Talenti Internazionali''

Nell’ambito della sesta edizione della rassegna, il 17 novembre si terrà presso l’Auditorium al Duomo di Firenze il concerto del “Bramada Trio”.


Martedì 17 novembre 2009 alle ore 21 il Bramada Trio si esibirà dal vivo presso l’Auditorium al Duomo di Firenze, nell’ambito della sesta edizione della rassegna “Serate Musicali Giovani Talenti Internazionali”.
Il trio è composto da Daniel Stratznig (fisarmonica cromatica), Braulio Vidile (fisarmonica a piano) e Marco Caverni (sassofono baritono).

Di seguito il repertorio proposto
L. Romano  (1985) Bramada 
A. Piazzolla  (1921-1992) Oblivion (Arrangiamento del Bramada Trio) 
W. A. Mozart (1756-1791) Divertimento K 136 in Re Maggiore (Adattamento per due fisarmoniche del Bramada Trio) 
A. Piazzolla  (1921-1992) Years of solitude (Arrangiamento del Bramada Trio) 
A. Piazzolla  (1921-1992) Le gran Tango (Adattamento per sassofono baritono e fisarmonica del Bramada Trio) 
A. Piazzolla  (1921-1992) Libertango (Arrangiamento del Bramada Trio) 
I. Battiston Ghiribizzo 
 
Daniel Stratznig
Ha iniziato giovanissimo a studiare la fisarmonica alla scuola di musica Spittal-Drau (Austria).  
Nell’anno 2002 si è iscritto al Conservatorio statale della Carinzia a Klagenfurt sotto la guida del maestro Roman Pechmann, dove ha studiato fino al giugno 2006, anno in cui ha dato l'esame finale, ottenendo il massimo dei voti. 
Successivamente si è trasferito al Conservatorio di Musica "L. Cherubini" di Firenze nella classe di Ivano Battiston conseguendo il Diploma di Biennio Specialistico nel febbraio 2009, col massimo dei voti.
Attualmente frequenta il Biennio di Musica da Camera dello stesso Conservatorio con la professoressa Daniela De Santis. 
Come solista e nelle formazioni cameristiche ha suonato in prestigiose rassegne quali “Internationale Musikwochen Millstatt” (Carinzia), Akkordeonfestival “Akkorde on stage” (Salisburgo). Ha suonato nel teatro Metastasio di Prato in uno spettacolo di Giorgio Strehler con la compagnia del Piccolo Teatro di Milano. Suona nell’ensemble Fisarchi, nel trio di fisarmoniche “Esperanto” e insegna fisarmonica a Firenze.   

Braulio Vidile
Inizia gli studi di musica con sua madre, Bertha Vidile, che gli insegna il pianoforte. Alla età di sei anni inizia a studiare la fisarmonica al Conservatorio Musicale Mozart di Santos, Brasile, sotto la guida di Preciosa Kitami, conseguendo in 1998 il diploma con il massimo dei voti. In seguito si perfeziona con Oscar dos Reis. Nel 2004 consegue la laurea in Pedagogia della Musica presso l'Università di Sao Paulo. In 2005 si trasferisce in Italia e studia un anno allo Istituto Musicale Parificato “Claudio Merulo” di Castelnovo ne' Monti, sotto la guida del maestro Mirko Ferrarini. Dal 2006 al 2008 frequenta e conclude il Biennio di Fisarmonica del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, sotto la guida di Ivano Battiston. Attualmente frequenta il Biennio di Musica da Camera dello stesso Conservatorio con la professoressa Daniela De Santis. Si presenta come solista e in diverse formazione cameristiche e lavora come insegnante di musica 

Marco Caverni
Inizia lo studio del sassofono presso il Centro Attività Musicale di Empoli, sotto la guida del maestro Sandro Tani e del pianoforte ed armonia con il maestro Damiano Santini. Dal 2003 è iscritto al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, frequentando il Triennio sperimentale di Sassofono con il maestro Roberto Frati. Si diploma nel 2007 con il massimo dei voti e la lode eseguendo “Onan e l’obbedienza” del maestro Ruggero Lolini, Opera da camera per quartetto di sassofoni, pianoforte, voce recitante e mimo.Ha seguito corsi di perfezionamento e di musica da camera con John Sampen, Federico Mondelci, Alessandro Specchi, Luca Di Volo, Fabrice Moretti, Jean-Yves Foumeau, Marco Falaschi, Alda Dalle Lucche, Sandro Tani, Marco Vanni.
Nel 2003 ha partecipato ai Seminari Senesi di musica jazz, studiando con Mauro Negri, Francesco Petreni, Mario Raja, Stefano Zenni, Franco Martineli. Dal 2006 è iscritto al corso di Composizione Sperimentale, studiando prima con il maestro Mauro Cardi poi con il maestro Paolo Furlani, presso il Conservatorio Cherubini. Dal 2007 è iscritto al Biennio Superiore di Sassofono, presso il Conservatorio “Cherubini”  di Firenze. Ha un’intensa attività  concertistica (Firenze, Auditorium Al Duomo, Museo Di San Marco, Bologna Teatro Manzoni, Sorano Fortezza Orsini, Teatro Poliziano Montepulciano, Teatro Verdi Pisa, Teatro Goldoni Livorno, Teatro Comunale Ferrara, Teatro del Giglio Lucca) con il Florentia Saxophone Quartet , in duo con il pianista Alessio Cioni e con il Bramada Trio. Insieme al percussionista Gabriele Pozzolini ha fondato il Kritis Duo, ensemble dedicato interamente alla musica etnica e world.
Insegna Musica a Sovigliana al CFCM e alla scuola Musicarte di Fucecchio.

Ingresso: 8 euro (intero), 5 euro (over 65), 3 euro (studenti).

L'immagine, d'archivio, è tratta dall'album di Gregorio Parvus su Flickr.

Redazione Nove da Firenze